Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rapallo, muro di cabine e riqualificazione degli stabilimenti: in vista nuovi varchi per migliorare la visibilità

Rapallo. Il miglioramento della visuale del mare, soprattutto nelle zone più critiche come via Avenaggi, è stato uno degli argomenti al centro della conferenza dei servizi in sede referente per discutere e arrivare all’approvazione dei progetti di riqualificazione degli stabilimenti balneari che insistono sul litorale rapallese.

Alla riunione – oltre ai tecnici di Regione e Sovrintendenza – hanno preso parte in rappresentanza del Comune di Rapallo l’assessore al Demanio Marittimo Umberto Amoretti, il dirigente Giorgio Ottonello e l’architetto Alex Vitali. Presenti anche il comandante del Circomare di Rapallo, Cristian Ferrari, oltre ad una delegazione dei concessionari degli stabilimenti balneari (e ai relativi tecnici) e a Roberto Mattioli, rappresentante del Comitato Spiagge Libere, che proprio per l’abbattimento del muro di cabine ha raccolto centinaia e centinaia di firme.

Nel corso della riunione sono stati consegnati a Regione e Sovrintendenza gli elaborati relativi ai progetti di riqualificazione, contenenti le integrazioni richieste dai due Enti nella precedente conferenza dei servizi. La maggior parte degli elaborati, in fase istruttoria, è stata valutata in maniera positiva dai tecnici di Regione e Sovrintendenza: si potrà pertanto procedere con la convocazione della conferenza dei servizi in sede deliberante. Ad alcuni stabilimenti balneari sono invece state richieste ulteriori integrazioni dei progetti: solo per questi ultimi sarà quindi necessaria la convocazione di un’altra conferenza dei servizi referente.

“La riunione si è svolta in un clima di collaborazione, l’attenzione si è focalizzata in particolar modo sul discorso dell’allargamento dei coni di visuale, soprattutto nelle zone più critiche come via Avenaggi – osserva l’assessore Amoretti – Sono stati affinati alcuni aspetti rispetto alla precedente conferenza dei servizi referente e i due Enti sovraordinati sono sembrati particolarmente soddisfatti per gli sforzi compiuti da tutti i soggetti coinvolti. L’amministrazione comunale continuerà a monitorare da vicino le procedure che riguardano la riqualificazione degli stabilimenti balneari e del litorale rapallese nel suo complesso, sperando di arrivare al più presto alla definizione di tutto l’iter burocratico”.