Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Parco dell’Antola, gravi i danni dopo l’alluvione: “Un fiume di fango e detriti” fotogallery

Parco dell’Antola. Non è Genova, è il Parco dell’Antola, anch’esso colpito duramente dalle precipitazioni degli ultimi giorni. Un mare di fango e di detriti sceso dai rivi a monte ha invaso il lago del Brugneto causando gravi danni al percorso escursionistico “Anello del Brugneto”.

Itinerario che, “in attesa di una prima messa in sicurezza – spiega la direzione del parco – e di indispensabili lavori di riparazione per i quali servirebbero fondi dei quali non disponiamo, sconsigliamo dal percorrere”.

“Il territorio del Parco, in particolare nei Comuni di Montebruno, Propata, Rondanina, Torriglia e Valbrevenna – continua il presidente Roberto Costa – è stato devastato dall’alluvione, sono una quindicina i centri abitati tuttora isolati (fra gli altri Pentema, Casaleggio, Olcesi, Obbi), decine le frane cadute e le attività economiche colpite da questo evento; a Torriglia il Torrente Laccio ha in parte modificato il suo percorso andando ad erodere il terrapieno su cui sorge il Centro di Turismo Equestre, a Valbrevenna il Comune è riuscito ad aprire un percorso di fortuna nell’alveo del torrente per raggiungere le località, ora non più isolate, di Tonno, Piancassina e Senarega”.