Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallavolo, C femminile: Serteco sul velluto, San Teodoro in 3 set sull’Albaro Nervi risultati

Genova. Serteco Volley School, Iglina Albisola e Grafiche Amadeo Sanremo. Sono le tre squadre a punteggio pieno dopo i primi due turni di un campionato che vede i valori iniziare a delinearsi.

Le coccinelle allenate da Franco Saccomani hanno disputato il primo turno casalingo ospitando il Genova VGP. Troppa la differenza di valori tecnici sul campo della palestra di Genova Quarto. Le padrone di casa hanno liquidato le rivali in poco più di un’ora di gioco, senza farle arrivare a 12 in nessun parziale.

“E’ stata una bella gara contro una squadra giovane, ma noi siamo state brave a imporci da subito – spiega Maurizia Caporaso -. Abbiamo consapevolezza dei nostri mezzi e siamo state brave a contenere le nostre avversarie senza farle superare quota 11 punti in ogni set”.

Più sofferto il successo delle albisolesi, che nella palestra di Valleggia hanno piegato per 3 a 1 il Quiliano. Le biancorosse, infatti, si sono aggiudicate il primo parziale. Le ragazze di mister Paolo Repetto hanno reagito e dal secondo parziale hanno iniziato ad imporre il loro gioco, tenendo sempre in mano i tre successivi set.

L’Acqua Minerale di Calizzano Carcare, dopo il debutto vincente, ha conosciuto la prima sconfitta. Le valbormidesi condotte da Davide Bruzzo e Marco Dagna hanno ceduto in 4 set alla Grafiche Amadeo Sanremo, una delle formazioni favorite per il salto di categoria. Le locali, sotto di due set, si sono aggiudicate il terzo parziale per 25 a 22, ma non sono riuscite a proseguire nella loro rimonta.

Prima vittoria per il San Teodoro che, nella palestra del Nautico, ha liquidato in 3 set l’Albaro Nervi. Ottima la prestazione delle giovani ragazze guidate da Mario Barigione, che hanno dimostrato di essere all’altezza della categoria. Migliore in campo Lucia Argenti, ex Albaro, che sentiva molto la gara e ha sfoderato un’eccellente prestazione in attacco, chiudendo punti pesanti nei finali di set. Ottima prova in regia di Eugenia Bertirotti, precisa nelle traiettorie d’alzata e nelle scelte in distribuzione.

Secondo incontro e seconda sconfitta al tie-break per l’Admo, piegata a domicilio dallo Spezia Autorev. Le lavagnesi condotte da Marco Trabucco si sono trovate in svantaggio di 2 set e hanno saputo rialzarsi, portando le rivali al tie-break. Le energie spese per la rimonta sono state pagate dalle biancoverdi nel quinto set, nel quale le spezzine si sono imposte agevolmente.

Primo punto per il Volare (nella foto), non senza rammarico. La formazione di mister Andrea Carozzi è stata protagonista di una lunga battaglia nella palestra di Fosdinovo, dalla quale è uscita sconfitta al tie-break per 18 a 16. Le biancorosse per due volte si sono portate avanti di un set, ma le lunigiane non hanno mai mollato, determinate a riscattare la sconfitta dell’esordio.