Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallanuoto maschile, A1: Bogliasco bello e vincente, sconfitto il Savona per 8 a 6 risultati

Bogliasco. Prima vittoria per la Rari Nantes Bogliasco che, dopo la sfida “impossibile” alla Pro Recco, era attesa da una sfida con una squadra di simile valore, la Rari Nantes Savona.

I biancoazzurri hanno superato brillantemente la prova, imponendosi per 11 a 7. Decisiva è risultata la seconda frazione di gioco, nella quale il Bogliasco è andato a segno tre volte, mantenendo inviolata la porta difesa da Prian.

Apre Alesiani, solo, inspiegabilmente, davanti alla porta locale. Pesenti esce per un problema muscolare, poi rientrerà. Un’espulsione per parte, il Bogliasco difende molto bene, Deserti è sul palo corto e fa il suo dovere. Anche venti secondi dopo, quando dal centro si gira fronte alla porta; la palla sembrava persa ed invece finisce nel sacco: 1 a 1. Raddoppia Alessandro Di Somma che anticipa tutti e insacca; chiude i conti della prima frazione Fiorentini in superiorità per il 2 pari.

Secondo tempo. Il Bogliasco c’è: superiorità, Loomis con un coast to coast serve Deserti, bellissima azione e gran gol. Ancora pallanuoto made in Usa con la rete di De Trane per il +2 bogliaschino. In acqua la meglio gioventù, i giovani biancoazzurri che lottano come tigri. La zampata di Gavazzi, in superiorità: prima la palla colpisce il bordo interno della traversa, poi finisce in porta. Due superiorità a favore del Savona, para Prian e si va a metà gara sul 5 a 2.

Cambio campo. Savona mai domo: Colombo 5-3, gol subito malamente dalla squadra di casa che non sale sul pressing. Non c’è timore, Di Somma a uomo in più fa 6-3. Superiorità a favore dei biancorossi, con esperienza e mestiere Mistrangelo conquista un rigore che trasforma Fiorentini. Poi la bagarre: viene espulso Agostini per proteste, a ruota il tecnico Angelini. Intanto segna Deserti: 7-4, ma arriva anche la definitiva per Di Somma, anch’egli per un 21.13. Inferiorità per i padroni di casa, ancora Prian sugli scudi.

Ultimo tempo. Damonte a uomo in più segna il 7-5, la panchina del Savona è tutta in piedi. Loomis realizza da fuori riportando i padroni di casa sul +3. Alesiani in superiorità tiene in scia il Savona. L’ex Deserti è straordinario anche in difesa, ancora Loomis con l’uomo in più va a segno per il 9-6. Chiude il conto delle segnature Damonte a due minuti dal termine, in superiorità, per il 9-7 definitivo. Poi ancora una parata di Prian e tutta la Rari Nantes Bogliasco può festeggiare una vittoria bella ed importante.

Daniele Bettini, allenatore della Rari Nantes Bogliasco, dice: “Sono molto contento, è un risultato che mi riempie di gioia, stiamo lavorando tanto, la squadra è giovane e questa è un’iniezione di fiducia di cui abbiamo bisogno. Ho visto belle azioni, una grinta straordinaria, un Bogliasco che ci ha messo tutto quello che avevo chiesto ai ragazzi: cuore, grinta, passione. Sono contento di tutti i miei giocatori perché hanno dimostrato, carattere, volontà ed è quello che volevo. Finalmente un orario favorevole al pubblico ma è sempre più difficile capire la pallanuoto. Lo spettacolo c’è dobbiamo tutti insieme fare di più, una collaborazione fattiva tra allenatori, giocatori, arbitri. Questo è il primo passo di un campionato difficilissimo ed i ragazzi mi hanno dato una grande risposta, sono proprio soddisfatto”.

Alberto Angelini, allenatore della Carisa Savona, afferma: “Per quello che mi riguarda c’è stato un fraintendimento con l’arbitro, mi ha chiesto di allontanarmi, io sono andato dietro il birillo bianco e lui forse l’ha interpretato come una mancanza di rispetto. La partita: il Bogliasco ha vinto regolarmente giocando una pallanuoto lucida, concreta, mettendo dentro i palloni. Ai miei ragazzi faccio i più grandi complimenti: sono due giornate ch giochiamo senza centroboa, Giovanni Bianco e Tomasic è come se togliessimo al Bogliasco Deserti e Di Somma. Ai miei non posso dire niente, la settimana scorsa hanno giocato una partita strepitosa contro la Canottieri oggi abbiamo commesso errori anche grossolani dovuti alla stanchezza ma ci rifaremo. Il cammino è lungo e difficile perché noi puntiamo alla salvezza, come il Bogliasco”.

Il tabellino:
Rari Nantes Bogliasco – Carisa Rari Nantes Savona 9-7
(Parziali: 2-2, 3-0, 2-2, 2-3)
Rari Nantes Bogliasco: Prian, De Trane 1, A. Di Somma 2, Gavazzi 1, M. Guidi, Ravina, Loomis 2, Monari, Boero, Guidaldi, Novara, Deserti 3, Pellegrini. All. Bettini.
Carisa Rari Nantes Savona. Antona, Alesiani 2, Damonte 2, J. Colombo 1, L. Bianco, Nicche, Mistrangelo, L. Fulcheris, Pesenti, Grosso, Agostini, G. Fiorentini 2, Zerilli. All. Angelini.
Arbitri: Caputi e Ciccarelli.
Note. Superiorità numeriche: Bogliasco 5/10, Savona 4/11 più 1 rigore segnato. Usciti per tre falli: nessuno. Espulsi definitivamente: Agostini e A. Di Somma nel terzo tempo, Zerilli nel quarto tempo.