Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallanuoto femminile, A1: equilibrio tra Prato e Rapallo, finisce 7 a 7 risultati

Rapallo. Il rinnovato Rapallo pareggia in trasferta contro il Prato nell’esordio in campionato dopo una gara bella e combattuta.

Va in vantaggio la squadra guidata da Bologna, poi nel secondo tempo esce la velocità delle gialloblù che poco prima del cambio vasca pareggiano le sorti della gara. Nel terzo tempo ancora equilibrio; nell’ultima frazione il Rapallo prova l’allungo e va sul +2 ma viene raggiunto. Un punto lontano da casa è comunque utile, in un campionato che non sarà facile.

Inizia il match con le due squadre un po’contratte. Al 2° c’è il gol di Chiara Tabani da destra in diagonale con un ottimo movimento di palla. Poi Repetto viene espulsa per 20″ ma non ne approfitta il Rapallo. Controfallo per il Prato, Braga prova il tiro dopo 3’40″ ma para bene Lavi. Il Rapallo gioca a zona e ci prova con una palombella a 4’20″. Al 5° il Prato ha un uomo in più ma è brava Lavi a deviare il tiro di Tabani sulla traversa. Giachi viene espulsa e Gigli fa un grande intervento che manda la palla sulla traversa. Proprio al termine del primo tempo è Giachi, con la superiorità numerica, a cercare la rete ma il suo tiro si stampa sulla trasversale.

Ad inizio secondo tempo Rapallo raddoppia in difesa Galardi che comunque riesce a trovare la porta, anche se il suo tiro non è potente e Lavi para. A 2’45″ pareggio del Rapallo con un bel tiro di Carolina Ioannou. Ma il Prato si riporta subito avanti: segna Repetto in superiorità numerica. Due pali per Giachi in questa seconda frazione, con il Prato che difende molto bene. A 6’30″ rigore per il Rapallo che viene segnato alla destra di Gigli da Aleksandra Cotti. Dopo 7’10″ del secondo tempo Chiara Tabani segna il suo secondo gol e porta in vantaggio di nuovo la formazione di Bologna. Al 7’40 in superiorità numerica, con Tabani fuori, il capitano Criscuolo trova l’incrocio e pareggia di nuovo.

Nel terzo tempo è Repetto a segnare la rete del nuovo vantaggio locale; la giocatrice pratese bissa la sua segnatura. Poco dopo in superiorità numerica è Cotti a segnare il nuovo pareggio. A 4’30″ grande parata di Lavi su tiro di Tabani mentre in precedenza Bosco aveva preso il palo. Dopo 5′ della terza frazione è Ioannou a portare in vantaggio il Rapallo ma nemmeno 20″ Giuditta Galardi trova il pari in girata.

Nell’ultimo tempo, dopo 2’20”, in vantaggio di nuovo il Rapallo con Ioannou che trasforma il rigore facendo rimbalzare la palla in acqua: nulla può il portiere Gigli. A 3′ Chiara Tabani commette il terzo fallo e Tankeeva sfrutta il vantaggio, portando a 2 le reti di vantaggio. Poi è Giachi a segnare il gol che riduce le distanze e sempre la giocatrice pratese, ad un paio di minuti dal termine, segna di nuovo il pareggio, questa volta definitivo.

Il tabellino:
Prato Waterpolo – Rapallo Pallanuoto 7-7
(Parziali: 1-0, 2-3, 2-2, 2-2)
Prato Waterpolo: Gigli, Pelagatti, Giachi 2, Carlesi, Bosco, Repetto 2, Galardi 1, C. Tabani 2, Albiani, Storai, Francini, Braga, E. Tabani. All. Bologna.
Rapallo Pallanuoto: Lavi, Abbate, Zerbone, Avegno, Sessarego, Tankeeva 1, S. Criscuolo, Mori, C. Criscuolo 1, Cotti 2, Ioannou 3, Risso. All. Antonucci.
Arbitri Raffaele Colombo (Como) e Massimiliano Ruscica (Milano).
Note. Superiorità numeriche: Prato 4 su 7, Rapallo 3 su 7 più 2 rigori segnati. Chiara Tabani uscita per limite di falli nel quarto tempo.