Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallanuoto femminile, A1: Bogliasco, debutto casalingo positivo. Sinatra: “Ottime sensazioni” risultati

Bogliasco. Solamente la Rari Nantes Bogliasco tiene il passo di Imperia e Plebiscito Padova, le due grandi favorite per il successo finale.

Nel debutto casalingo alla “Vassallo” le biancoazzurre hanno regolato la NGM Firenze con un netto 8 a 3, ma la certezza del risultato è maturata solamente nell’ultima frazione di gioco.

Sono le toscane a segnare per prime: va a bersaglio Rorandelli con un tiro da fuori. Il pareggio porta la firma di Rambaldi in superiorità numerica. Poi una serie di espulsioni a favore del Firenze, funziona la difesa biancoazzurra

Secondo tempo. Frassinetti apre con un gran gol: si fa spazio, colpo di gambe, fronte alla porta, tiro mezzo colonnello, 2 a 1. Lapi agguanta il pareggio trasformando l’uomo in più. Poi Dufour riporta avanti il Bogliasco. Rigore a favore di Firenze, Lapi sul “dischetto”, para Falconi. Un minuto dopo è Dufour a trasformare un penalty sull’altro fronte: 4 a 2. Ancora superiorità a favore delle ospiti: una grande difesa a cominciare da Rambaldi che va a togliere la palla dal sette.

Cambio campo. Palla al Bogliasco, Rambaldi in superiorità segna il 5-2. La controfuga di Rorandelli riporta Firenze sul -2. Poi più nulla, ai arriva all’ultima pausa senza sussulti.

Ultimo tempo. Due legni per il Bogliasco, prima Maggi e poi Trucco. Giulia Millo, finalmente, la mette dentro per il 6 a 3 in superiorità. Para ancora Falconi, quindi Rogondino segna il 7-3. Rigore per le fiorentine, Settonce contro Falconi, vince il capitano del Bogliasco. Chiude i conti Cocchiere a 38 secondi dal termine.

Mario Sinatra, allenatore del Bogliasco, afferma: “Non siamo state brillanti. Partita bruttina, ci siamo adeguate al ritmo delle avversarie, non avremmo dovuto farlo perché siamo noi a dover imporre il nostro. Ci siamo complicate la vita. Per la difesa sono soddisfatto, tre gol presi di cui uno in inferiorità, due rigori parati da Carola. Per l’attacco invece sembra che giochiamo con il pallone medicinale. Dobbiamo sbloccare la testa ed essere più tranquille, più voglia di divertirsi. Personalmente ho ottime sensazioni, vivo le partite con grinta ma molto serenamente e giocare in casa è un piacere”.

Carola Falconi, capitano del Bogliasco, dichiara: “Siamo sempre troppo contratte, partiamo piano, e commettiamo ancora troppi errori, soprattutto in attacco, questa sera la difesa l’abbiamo gestita. Due rigori parati, siccome in Coppa Italia ne avevo parato un altro ma è stato dato errore dell’attaccante, così quelli di questa sera, uno lo dedico a me ed uno a te”.

“E’ una nuova esperienza, difficile, una squadra tutta da costruire, ci vuole pazienza e magari cominciare a sbagliare un po’ meno – dice Riccardo Tempestini, allenatore della NGM Firenze -. Dobbiamo lavorare tanto, molte di queste ragazze non avevano mai giocato in Serie A. C’è tanta volontà e partiamo da qui. Quest’oggi abbiamo avuto tante occasioni per tenere la partita a nostro favore invece abbiamo paura a prendere iniziative, dobbiamo migliorare come personalità. Queste sconfitte non devono abbassare la motivazione perché questo è un gruppo bello che dimostra grande voglia di fare e di crescere. Il Bogliasco ha un mix di esperienza, di ottime giocatrici e di giovani molto interessanti, penso che sia una squadra proiettata”.

Il tabellino:
Rari Nantes Bogliasco – NGM Firenze 8-3
(Parziali: 1-1, 3-1, 1-1, 3-0)
Rari Nantes Bogliasco: Falconi, Viacava, Rossi, Dufour 2, Trucco, G. Millo 1, Maggi, Rogondino 1, Boero, Rambaldi 2, Cocchiere 1, Frassinetti 1, Casareto. All. Sinatra.
NGM Firenze: Ventriglia, Rorandelli 2, Settonce, Colaiocco, Mina, Lapi 1, Sorbi, Stefanini, Curandai, Baldi, Saccardi, Ferrini, Ignaccolo. All. Tempestini.
Arbitri: L. Bianco e Cataldi.
Note. Superiorità numeriche Bogliasco 3/6 più 1 rigore segnato, Firenze 1/11 più 2 rigori falliti. Nessuna uscita per limite di falli.