Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallanuoto, A1 femminile: il Rapallo non può nulla contro il Plebiscito Padova vicecampione d’Italia risultati

Rapallo. Nulla da fare per il Rapallo Pallanuoto contro il Plebiscito Padova, vicecampione d’Italia, formazione dotata di un elevato tasso tecnico. Si è chiusa con il risultato finale di 11-3 la partita giocata questo pomeriggio e valevole per la quarta giornata del massimo campionato.

Pesante il bilancio nei primi tre tempi, con le gialloblù che hanno incassato 8 reti, mentre la porta difesa da Laura Teani è rimasta inviolata fino al quarto tempo.

Parte subito bene il Padova, già a +3 al termine del primo parziale di gioco: doppietta di Martina Savioli e gol di Rocco. Secondo tempo, la musica non cambia: Rapallo ci prova, ma è la capolista a centrare il bersaglio e a portarsi sul 7-0 mettendo quasi un’ipoteca sulla partita. Le reti sono di Ilaria Savioli (doppietta, il primo gol in superiorità), Martina Savioli e Lascialandà (entrambe sfruttando a loro volta l’uomo in più).

Le rapallesi non gettano la spugna e tentano di non uscire dal campo con una pesante débâcle. Nel terzo tempo faticano ancora a trovare soluzioni davanti alla porta, ma riescono a contenere il dilagare delle avversarie: si registra solo il gol della ex gialloblù Elisa Queirolo.

Finalmente, nel quarto ed ultimo tempo, il Rapallo riesce ad andare a segno. Lo fa in successione con Simona Abbate (doppietta) e capitan Sonia Criscuolo. Dall’altra parte rispondono ancora Queirolo, poi ancora Ilaria Savioli. Barzon, a 21 secondi dal suono della sirena, chiude la pratica. Finisce 11-3.

“Padova, come Imperia, è a un livello superiore al nostro: non era certo questa, per noi, la partita da vincere – commenta il tecnico del Rapallo Luca Antonucci -. Ciò detto, avremmo potuto fare qualcosa di più: nuovamente abbiamo peccato di inesperienza e si è notato soprattutto in fase conclusiva, dove dobbiamo migliorare sfruttando meglio le occasioni a nostro favore. Iniziamo da subito a pensare alle partite più alla nostra portata”.

Il tabellino:
Plebiscito Padova – Rapallo Pallanuoto 11-3
(Parziali: 3-0, 4-0, 1-0, 3-3)
Plebiscito Padova: Teani, Barzon 1, I. Savioli 3, Gottardo, M. Savioli 3, Queirolo 2, Millo, Dario, Rocco 1, Vidonis, Nencha, Lascialandà 1, Krasti. All. Posterivo.
Rapallo Pallanuoto: Lavi, Abbate 2, Sgrò, Avegno, Sessarego, Zanetta, Tankeeva, S. Criscuolo 1, Mori, C. Criscuolo, Cotti, Ioannou, Risso. All. Antonucci.
Arbitri: Navarra e Rotondano.
Note. Superiorità numeriche: Padova 4/5 più 1 rigore segnato, Rapallo 0/8.