Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nuoto per salvamento, risultati di prestigio per la Sportiva Sturla al campionato del mondo per club

Più informazioni su

Genova. Si è svolto a Montpellier, in Francia, il campionato del mondo per club, dal 21 al 28 settembre.

Dopo un’estate di sacrifici e di duri allenamenti anche la Sportiva Sturla ha partecipato per confrontarsi sia in piscina che in mare con le squadre più forti provenienti da tutto il mondo.

La competizione era divisa in due categorie, una maggiore, detta Open, e una giovanile, detta Young. I giorni di gare ben sei, i primi tre in piscina e tre in mare per la maggiore; i primi tre in mare e gli altri tre in piscina per la giovanile. Difficile quindi anche l’organizzazione giornaliera e la gestione della squadra, con sveglia alle cinque del mattino e gare fino a sera, con una breve pausa pranzo di un’oretta, quando andava bene.

La Sportiva Sturla, sebbene composta da giovani atleti alla loro prima esperienza mondiale, non si è fatta intimidire da una manifestazione di questo livello e ha dato il massimo come al solito sin dal primo giorno di gare, lottando con tutte le forze per conquistare punti preziosi e portare la propria squadra nella parte più alta possibile della classifica, ottenendo risultati di prestigio.

La squadra maggiore si è classificata 16ª nella Serc, staffetta con importanza in campo mondiale perchè simula situazioni di pericolo dove ogni squadra deve portare in salvo più “vittime” contemporaneamente e nel minor tempo possibile.

Nicolò Di Tullio è stato semifinalista nei 400 metri Frangente, lottando fino ai quarti di finale nel Percorso con la Tavola e nell’Ocean.

Per quanto concerne la squadra giovanile, Martina Repetto è arrivata 3ª nei 100 metri Manichino con Pinne, 16ª nella finale Frangente. Marta Paba 9ª nei 100 metri Torpedo, finalista nel Frangente e semifinalista in Bandierine sulla spiaggia.

Giorgio Santucci si è piazzato 11° nei 100 metri Manichino con Pinne e 13° nei 100 metri Percorso Misto. Quinta posizione per Giulia Ghiani nella finale dei 50 metri Manichino.

Guido Parodi è stato semifinalista nel Percorso con la Tavola e semifinalista in Bandierine sulla spiaggia. Lorenzo La Magna ha conquistato la semifinale nel Percorso con Tavola.

Edoardo Molino ha terminato le sue fatiche ai quarti di finale nella gara di Bandierine sulla spiaggia.

Bene anche le staffette di squadra, con le femmine giunte al 6° posto nella finale della 4×25 Trasporto manichino, 11° nella staffetta con Torpedo in mare, 6° nella 4×90 Sprint sulla spiaggia e 8° in finale B nella staffetta con Tavola. I maschi, 11° nella staffetta 4×25 Trasporto manichino, 10° nella 4×50 ostacoli, 8° nella finale B della Staffetta con torpedo e 15° nella Taplin.

Sorprendente 8° posto per la Sportiva Sturla in finale nella Serc, migliore risultato storico di una squadra italiana nelle competizioni internazionali.

Al termine di questa estenuante ma entusiasmante manifestazione, dopo sei giorni di gare, la classifica finale vede la squadra giovanile della Sportiva Sturla piazzarsi al 10° posto mondiale nella classifica in piscina, 3° club italiano (dopo Nuotatori Modenesi e Rane Rosse) e 17° considerando anche le prove in mare.

Bene pure la squadra maggiore che, essendo composta soltanto cinque atleti maschi, ha concluso l’esperienza al 34° posto.

In questa settimana trascorsa in Francia gli atleti biancoverdi sono stati messi a dura prova e si può affermare che è stata superata a pieni voti, sia a livello delle competizioni, dimostrando che il lavora svolto durante l’anno ha portato i suoi frutti, sia a livello di squadra, dove gli atleti sono stati in grado di aiutarsi a vicenda.