Cronaca

Nubifragio in Fontanabuona, frazioni e strade ancora isolate: volontari al lavoro fotogallery

Frane e allagamenti in tutta la Fontanabuona

Fontanabuona. Innumerevoli i danni causati dal nubifragio che ha colpito la Fontanabuona negli scorsi giorni. Molte frazioni restano ancora isolate: a Carasco la località Re; a San Colombano Certenoli due famiglie in località Scaruglia; a Cicagna la località Mortasco, oltre a Scagnelli, isolata già dallo scorso anno.

A Moconesi isolata la località Casareggio; a Neirone semiaperte le località Forcassino e Piane. A Lumarzo semi-isolata la località Rossi.

Nel frattempo sono molti volontari al lavoro per cercare di sistemare quanto prima almeno le situazioni più gravi e il Comitato Salviamo la Fontanabuona, al termine di queste emergenze, intende nei prossimi giorni organizzare un`assemblea in valle per far fronte ai problemi privati e pubblici.

Per quanto riguarda le strade, sono ancora isolate: la S.P. Verzi: Allargamento di un cedimento dell’alluvione dello scorso anno. S.P. San Marco D’Urri: Frana nel Comune di Lumarzo che rischia di isolare per altre problematiche la località Rossi. S.P Neirone: In zona Passo del Portello nuova interruzione. S.P. Sant’Alberto: Vasto cedimento presente già dalla precedente alluvione, deviazione obbligatoria sulla strada comunale di Lumarzo in loc. Campi.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.