Job Act, Camusso: “Non solo sciopero generale, serve coinvolgere precari e disoccupati”

cgil

Genova. “Lo sciopero generale non è la soluzione, abbiamo bisogno di fare anche quello, ma anche di costruire un percorso che coinvolga un fronte ampio, perché in questa battaglia gli iscritti alla Cgil non bastano. Dobbiamo impedire che continui a passare il messaggio secondo cui stiamo difendendo noi stessi e non ci occupiamo di coloro che non hanno le nostre stesse condizioni”.

Lo ha detto il segretario nazionale Cgil Susanna Camusso dal palco della sala chiamata al porto di Genova di fronte all’assemblea dei delegati Cgil in vista della manifestazione nazionale di sabato.

“Quando pensiamo a che cosa dobbiamo fare nel prossimo periodo dobbiamo immaginare tutte le forme di lotta che coinvolgano questi lavoratori insieme a noi perché se non riusciamo a far passere il messaggio che abbiamo un’idea del lavoro per chi al lavoro c’è ma anche per chi al lavoro non ci sarà saremo un po’ più deboli anche a difendere le conquiste del passato”.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.