Quantcast

I genovesi preferiscono moto e treni: la Liguria è la regione in cui si usa di meno l’auto

Noli parcheggio creativo

Genova. La Liguria è la regione italiana in cui si percorrono meno km annui, 10.841, contro una media nazionale di 13.028 km ed è anche la regione in cui l’auto è utilizzata meno: soli 247 giorni l’anno rispetto ai 284 giorni medi del resto della penisola.

E’ quanto emerge dal primo Osservatorio UnipolSai sulle abitudini al volante degli italiani nel 2013, realizzato in seguito all’analisi dei dati di oltre 1,8 milioni di automobilisti assicurati che installano la scatola nera sulla propria autovettura, settore nel quale la compagnia è leader in Italia e in Europa per numero di apparecchi installati.

Savona è la provincia ligure in cui si percorrono più km al giorno, 45, per un totale di oltre 11.588 km annui, seguita da Imperia, Genova e La Spezia. I liguri trascorrono mediamente 1 ora e 19 minuti l’anno al volante, guidando a una velocità media di 30,2 km/h, inferiore alla media italiana di 33,5 km/h. Complessivamente i liguri trascorrono 14 giorni (considerando le intere 24 ore) l’anno in auto, 2 giorni in meno rispetto al dato nazionale.

“I dati dell’Osservatorio – sottolinea Enrico San Pietro, vice direttore generale area Danni e Sinistri di UnipolSai – evidenziano come in Liguria l’utilizzo dell’auto sia sensibilmente inferiore rispetto alla media nazionale. In media i liguri percorrono infatti oltre 2.000 km in meno in auto rispetto alla media nazionale. Il minor utilizzo dell’auto può essere spiegato in parte con la propensione dei liguri all’utilizzo delle 2 ruote, mezzo di trasporto non censito dall’indagine, e a un elevato tasso di utilizzo del treno rispetto ad altri mezzi da parte dei pendolari a causa delle caratteristiche morfologiche della regione e dalla difficoltà nel trovare parcheggi”.

Così come nel resto d’Italia, è il venerdì il giorno in cui i liguri si spostano maggiormente in auto, mentre il premio di città più “nottambula” spetta a Imperia con il 4,8% dei km complessivi percorsi durante la notte, mentre a La Spezia si tende a usare meno l’auto tra mezzanotte e le 6 del mattino (4,1 % dei km totali).

Più informazioni