Cronaca

Genova, pestarono a sangue 4 clochard: gli arrestati hanno tra i 20 e i 32 anni

Genova. Sono Martin Krocka, 32 enne slovacco residente a Sarzana in provincia di Spezia, Ahmed Dridi, 21 anni, cittadino italiano nato in Tunisia e Karlo Bilani 20 anni nato in Germania ma anche lui cittadino italiano e residente a Viareggio i tre complici di Mikail Krahulec arrestati ieri dalla squadra mobile di Genova perché ritenuti responsabili della violenta aggressione ai danni di quattro senza tetto, avvenuta nella notte del 25 gennaio scorso a Genova, nella centrale piazza Piccapietra.

Anche per loro i reati ipotizzati sono tentato omicidio premeditato pluriaggravato e porto abusivo di oggetti atti ad offendere in concorso. L’aggressione che in un primo tempo aveva fatto pensare a un gesto di matrice razzista o discriminatoria, secondo gli investigatori sembra invece da ricondurre alla lezione che Krahulec, anch’egli clochard, facendosi spalleggiare dagli altri arrestati, voleva dare alle quattro vittime, con due delle quali aveva anche litigato violentemente alcuni giorni prima.

I particolari verranno resi noti nel corso della conferenza stampa che si terrà presso la Procura della Repubblica di Genova.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.