Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova in numeri: dall’economia all’immigrazione, luci e ombre sotto la Lanterna

Genova. Il 30 giugno scorso a Genova c’erano 594.968 residenti: un aumento di 5.701 unità, pari a + 1%, rispetto ai 589.267 dell’anno precedente, dovuto a un recupero dei cittadini non censiti.

E un lieve aumento lo hanno registrato anche le nascite (+0,8% rispetto al primo semestre del 2013) accompagnata da una diminuzione dei decessi (-2,7%). Il saldo naturale si mantiene negativo: è passato da -2.266 unità del primo semestre del 2013 a -2.135 del primo semestre del 2014.

I dati relativi al movimento migratorio hanno segnalato una diminuzione, sia delle immigrazioni (-6,9%) sia delle emigrazioni (-5,4%). Il saldo migratorio, ancora negativo, è passato da -1.064 unità dei primi sei mesi del 2013 a -1.095 unità dei primi sei mesi del 2014.

Calano anche i matrimoni celebrati nel Comune: sono stati 601 rispetto ai 654 (-53 pari a -8,1%) dello stesso periodo dell’anno precedente, mentre aumentano i matrimoni sciolti, passati da 376 a 399 (+23; +6,1%).

Per quanto riguarda gli andamenti dell’economia e del lavoro, il numero di ore autorizzate dalla Cassa Integrazione Guadagni nel periodo gennaio-giugno 2014 in provincia di Genova ha registrato complessivamente una diminuzione del 12,2% (-720.397 ore) rispetto agli stessi mesi del 2013. La diminuzione ha interessato gli interventi ordinari (-9,0%) e in deroga (-54,3%), mentre gli interventi straordinari sono risultati in aumento (+3,6%).

Nel Porto di Genova, nel periodo gennaio-giugno 2014, si è registrato, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, un aumento dell’imbarco per le merci in colli e a numero (+4,3%) e una diminuzione per bunkers e provviste (-9,9%) e per gli oli minerali e rinfuse (-29,2%).

Per quanto riguarda gli sbarchi si è registrato un aumento per le merci in colli e a numero (+9,7%), per le altre rinfuse (+2,4%) e per gli oli minerali alla rinfusa (+2,3%). Dati positivi per il movimento dei contenitori (pieni + vuoti). In aumento sia i dati relativi allo sbarco (+8,1%) sia all’imbarco (+5,4%). Complessivamente il movimento containers è cresciuto del 6,8%.

Negativo il traffico passeggeri che ha registrato complessivamente una diminuzione del 7,7% rispetto al primo semestre 2013. Il traffico per le crociere è diminuito del 20,6%, mentre i traghetti sono aumentati del 3,6%. Da tener presente che per le crociere il dato comprende oltre ai passeggeri imbarcati e sbarcati anche quelli in transito.

Turismo, negli esercizi alberghieri ed extralberghieri del Comune di Genova nel primo semestre del 2014 si è registrato complessivamente un aumento sia degli arrivi (+2.443; +0,7%) sia delle presenze, misurate in giorni di permanenza, (+28.353 pari a +4,2%) rispetto al primo semestre dello scorso anno. La componente straniera è risultata in calo negli arrivi (-799; -0,5%) e in aumento nelle presenze (+8.981; +3,1%.).

Per quanto riguarda l’edilizia, nel primo semestre del 2014 i permessi di costruire rilasciati dal Comune, le DIA e le SCIA sono stati 2.281 per l’edilizia residenziale e 404 per l’edilizia non residenziale, contro i 2.380 e i 314 del primo semestre del 2013 (-99 opere pari a -4,2% per l’edilizia residenziale e +90 opere pari a +28,7% per l’edilizia non residenziale).
In diminuzione i lavori ultimati (890 contro 1.239: -28,2%) e in aumento quelli iniziati (1.821 contro 227: +702,2%). Situazione di parità per gli abusi edilizi (213 nei primi sei mesi del 2013, 212 negli stessi mesi del 2014).

In diminuzione, infine, il tasso di inflazione tendenziale dell’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC) relativo alla città di Genova (calcolato al lordo dei consumi di tabacco), che è passato dall’1,6 del 30 giugno 2013 allo 0,5 del 30 giugno 2014.