Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Fingeva di lavorare, ma era a casa: sospensione immediata per dipendente comunale

Più informazioni su

Genova. Tursi conferma la piena disponibilità a proseguire nella collaborazione con la Procura per tutto quanto occorra all’ accertamento dei fatti e delle responsabilità. Nel frattempo ha provveduto alla sospensione immediata del dipendente e, non appena sarà acquisita la documentazione necessaria, avvierà le procedure disciplinari.

Secondo l’accusa, l’uomo avrebbe attestato di aver effettuato lavoro esterno (per circa 150 ore in 44 giorni) mentre in quelle ore sarebbe rimasto in casa. Il dipendente, responsabile del pronto intervento, per la sua attività svolgeva lavoro fuori sede per effettuare sopralluoghi.

“Oggi il reparto di Polizia Giudiziaria della Polizia Municipale di Genova – si legge in una nota – ha dato esecuzione ad una ordinanza della Procura applicando la misura degli arresti domiciliari nei confronti di un funzionario tecnico dipendente del Comune di Genova. L’indagine riguarda false attestazioni di presenza sul posto di lavoro mediante dichiarazioni di reperibilità esterna”.