Cronaca

Finanziamenti finti a imprenditori in crisi, 2 arresti: sequestrati appartamenti di lusso a Genova

panorama genova

Genova. Ci sono anche case di lusso situate a Genova tra i beni sequestrati a Daniel Dan David Cortella e al fratello David Franco, fermato all’aeroporto internazionale di Milano Malpensa con la compagna ungherese poco prima di partire per Hong Kong, uno dei paradisi fiscali in cui veniva dirottato il denaro – in tutto almeno due milioni di euro – sottratto agli imprenditori truffati.

La tecnica della banda era sempre la stessa. Pubblicava inserzioni pubblicitarie su quotidiani nazionali per promuovere l’erogazione di finanziamenti a tassi particolarmente convenienti, dell’importo minimo di 500 mila euro. L’erogazione del finanziamento veniva condizionata alla sottoscrizione di una polizza fideiussoria, con tanto di versamento di una somma a titolo di acconto sul premio. Incassato il denaro lo dirottavano su banche di Hong Kong, Emirati Arabi, Bali, Lussemburgo per farne perdere le tracce.

I profitti illeciti sono stati reimpiegati nell’acquisto di un prestigioso immobile in Costa Azzurra, di auto sportive di grossa cilindrata e al mantenimento di un altissimo tenore di vita. L’indagine della Guardia di Finanza di Torino, coordinata dalla procura del capoluogo piemontese, ha portato anche al sequestro di tre immobili in Italia, ubicati a Genova e nell’Alessandrino, di auto di lusso e di orologi preziosi.

I due fratelli sono ora agli arresti domiciliari.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.