Sport

Emergenza maltempo: numerose partite di calcio rinviate d’ufficio

campo allagato calcio

Genova. La pioggia continua a cadere su Genova e il mondo dello sport corre ai ripari, rinviando gli eventi che si disputano nelle zone a rischio.

Numerose le partite di calcio rinviate d’ufficio, che si recupereanno in data ancora da stabilire.

Nel girone A di Promozione non si giocherà Serra Riccò-Carlin’s Boys. Nel girone C di Prima Categoria rinviato il match tra San Cipriano e GoliardicaPolis.

Salta quasi interamente la giornata del girone B di Prima Categoria, con sei rinvii: Amici Marassi-Impero Corniglianese, Arci F. Merlino e 8 Marzo-Pegliese, Burlando-Ruentes, Cella-Praese, Rapid Nozarego-Anpi Sport E. Casassa, Ronchese-Audace Gaiazza Valverde.

Quattro le partite di Seconda Categoria girone D rinviare: Guido Mariscotti-Mele, Ca’ de Rissi-Sarissolese, Multedo-Bolzanetese Virtus, Cffs Polis L’Uragano-Begato.

In Terza Categoria Genova è stata rinviata Davagna-Don Bosco.

Cinque i rinvii nei gironi Eccellenza degli Juniores regionali. Nel girone A saltano Campomorone Sant’Olcese-Carlin’s Boys, Sestrese-Imperia, Serra Riccò-Taggia; nel girone B non si giocheranno Athletic Club Liberi-Magra Azzurri, Molassana Boero-Angelo Baiardo.

Negli Juniores secondo livello, per il girone C, non si giocherà San Desiderio-Carignano.

Numerosi gli incontri anche nelle altre categorie giovanili.

Per quanto riguarda il calcio a 5, resta fermo il girone B della Coppa Italia di Serie C: rinviate Borgo Fornari-San Lorenzo DC Sanvi Genova, Futsal Sarzana-Genova Calcio a Cinque.

Anche gli sport che si praticano al chiuso rispondono all’emergenza. Nel tennistavolo è stata rinviata la prima giornata di Serie C2, di Serie D1 girone B e dei gironi C e D di Serie D2.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.