Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Eccellenza: super derby Ligorna-Genova Calcio con il Rapallo in agguato, la Sestrese cerca il bis e il Molassana la “prima volta” risultati

Genova. Dopo il recupero infra settimanale, che ha acuito la crisi di risultati del Magra Azzurri, fermato sul pareggio dal sorprendente Molassana, il campionato di Eccellenza ci propone parecchi spunti interessanti nel settimo turno, a cominciare dal big match tra Ligorna e Genova Calcio, la sfida tra i due scafati tecnici Monteforte e Maisano.

Il Ligorna cerca la sesta vittoria consecutiva, con Arnulfo e compagni che, con il morale a mille, vogliono continuare a volare, ma questa volta l’avversario è di grande prestigio e composto da giocatori forti e ben amalgamati, in grado di ottenere, potenzialmente, qualsiasi risultato. Insomma ci sono le premesse per una grande giornata di sport.

Il Rapallo vuole battere la Fezzanese e poi sperare che, da Genova, arrivi la notizia di un risultato tale da poter ulteriormente migliorare la già ottima posizione di classifica. Attenzione, però, ai passi falsi… ne sa qualcosa il Magra Azzurri. Da parte loro, gli spezzini confidano, col solito Lorieri, di uscire indenni dal terreno ruentino.

Il Magra Azzurri, reduce da due partite deludenti in cui ha raccolto solo un punto, ha l’obbligo della vittoria, per non allontanarsi ancor più dalla vetta. L’avversario è il Quiliano. che in trasferta ha finora giocato buone gare, andando perfino a vincere in quel di Finale. Gli spezzini dovranno quindi stare “in campana” se non vorranno incappare in una sgradevole situazione.

Ventimiglia-Sammargheritese è un match che promette scintille. Infatti, Principato e compagni, reduci da due sconfitte consecutive che hanno tarpato il volo verso posizioni consone al potenziale della squadra, cercano la vittoria contro i tigullini di mister Camisa, che sperano, al contrario, di bissare il convincente successo ottenuto sul Magra Azzurri.

Ad Imperia, l’incontro con il Busalla, nello stadio “Nino Ciccione”, sarà l’occasione per celebrare i 91 anni di storia della società, con la giornata dedicata all’Orgoglio Nerazzurro e con tutti i giocatori del passato invitati alla festa. Ovvio che giocatori di mister Bocchi sperino in una vittoria, per celebrare al meglio l’occasione e nonché per scalare qualche posizione in graduatoria. E’ chiaro tuttavia che il Busalla non arriva in Riviera per far la vittima sacrificale, ma per cercare di dare seguito al successo di domenica scorsa.

Nel derby savonese tra Veloce e Finale, i punti in palio sono pesanti. Al di là dell’aspetto campanilistico, per i savonesi di Gamberucci, fermi al penultimo posto, la vittoria rappresenterebbe un toccasana, mentre dal Finale, che ha avuto un rendimento altalenante, ci si aspetta maggior continuità.

La Sestrese, dopo la prima vittoria ottenuta sul campo della Fezzanese, vuole, per assurdo, espugnare il proprio campo di casa, dove incontra una Cairese reduce anch’essa dal primo hurrà… l’ambizione di entrambe è quella di risalire la china.

Chiude la presentazione della prossima giornata, lo scontro tra Rivasamba (cinque punti totalizzati) ed il Molassana (due soli) rinfrancato però dal convincente pareggio ottenuto nel recupero di mercoledì contro il Magra Azzurri… di modo che la partita è aperta ad ogni risultato possibile.