Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Città metropolitana, venerdì un consiglio di eletti torna a Palazzo Doria Spinola

Genova. Sono passati due anni e mezzo da quando, nel maggio 2012, le dimissioni dell’ultimo presidente della Provincia di Genova Alessandro Repetto, avvenute pochi giorni prima che scadesse il suo secondo mandato, segnarono il decadimento del consiglio provinciale e dei suoi 36 membri, aprendo le porte a una lunga stagione di commissariamento: ora a palazzo Doria Spinola torna a sedere un’assemblea di eletti, il consiglio metropolitano, 18 persone scelte fra gli oltre 800 sindaci e consiglieri comunali dei 67 comuni della provincia con elezioni di secondo grado, riservate quindi agli stessi sindaci e consiglieri. E’ infatti fissata a venerdì 17 alle 15, nel salone del consiglio al piano nobile del palazzo di largo Lanfranco 1, la seduta di insediamento dell’organo politico che, insieme al sindaco metropolitano (coincidente col sindaco del comune capoluogo, Marco Doria) amministrerà la Città metropolitana di Genova, l’ente di area vasta che sostituisce la Provincia, con maggiori poteri e funzioni, nella nostra città così come in altri otto grandi capoluoghi di regione.

L’ordine del giorno della prima seduta ha due punti: la convalida degli eletti, attraverso l’esame delle loro condizioni, e il regolamento per il funzionamento del consiglio. Sono infine previste comunicazioni da parte del Sindaco metropolitano Marco Doria.

Entro il 31 dicembre il consiglio metropolitano dovrà approvare lo Statuto del nuovo ente, che sarà istituito formalmente il 1 gennaio 2015.

I 18 consiglieri metropolitani sono:

per la lista Comuni e Comunità, Giovanni Collorado, sindaco di Castiglione Chiavarese, Franco Senarega, consigliere comunale di Recco e Alfonso Gioia, consigliere comunale di Genova;

per la lista Noi per l’Area Vasta – Liberi di Scegliere, Gian Luca Buccilli, consigliere comunale di Recco e Pietro Salemi, consigliere comunale di Genova;

per la lista Costituente per la Città Metropolitana, Giovanni Vassallo, Cristina Lodi, Enrico Pignone, Gian Piero Pastorino e Stefano Anzalone (consiglieri comunali di Genova), Roberto Levaggi, sindaco di Chiavari, Valentina Ghio, sindaco di Sestri Levante, Carlo Bagnasco, sindaco di Rapallo, Maria Luisa Biorci, sindaco di Arenzano, Adolfo Olcese, sindaco di Pieve Ligure, Antonino Oliveri, consigliere comunale di Campo Ligure, Arnaldo Buscaglia, consigliere comunale di Bargagli e Laura Repetto, consigliere comunale di Busalla.