Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Chiavari, contributi per bollette dell’acqua e per la Tari: come ricevere le agevolazioni

Chiavari. Il Comune di Chiavari, su iniziativa dell’Assessore ai Servizi Sociali Avv. Nicola Orecchia, erogherà dei contributi ATO per il pagamento della bolletta dell’acqua (2013) e per il pagamento della tassa rifiuti (TARI) 2014: le domande andranno presentate agli uffici competenti entro il 29 novembre.

Destinatari sono tutti i cittadini residenti nel Comune di Chiavari intestatari di fornitura di acqua potabile nell’abitazione di residenza, titolari di certificazione ISEE relativa ai redditi 2013.

Potranno fare domanda coloro che hanno un valore ISEE inferiore od uguale a € 7.500,00 comprensivo di eventuali redditi derivanti dall’autocertificazione integrativa attestante tutti i benefici usufruiti dal nucleo dell’utente nel corso dell’anno 2013 (esenzioni e/o riduzioni per servizi scolastici, contributi economici, indennità di accompagnamento, rendite INAIL, altre rendite e/o indennità).

L’importo del “contributo ATO” per l’anno 2013, che ammonta ad € 30.344,00, sarà differenziato in base al numero delle domande ed a seconda del numero di componenti della famiglia anagrafica.

Ecco la documentazione da presentare: Certificazione ISEE –Redditi Anno 2013; Ricevute pagamento utenza acqua potabile anno 2013; Documento identità personale.

Per la presentazione della domanda, i cittadini possono recarsi presso: ufficio assistenza – primo piano – Via Remolari, 9 nei giorni: lunedì-mercoledì-giovedì-venerdì-sabato dalle ore 9,00 alle ore 12,00 mercoledì dalle ore 15,00 alle ore 17,00. La modulistica è scaricabile dal sito istituzionale del Comune di Chiavari:
www.comune.chiavari.ge.it.

Per quanto riguarda la Tari, possono usufruire del contributo utte le persone fisiche residenti nel Comune di Chiavari soggetti passivi di Tassa Rifiuti (TARI) nell’abitazione di residenza, titolari di certificazione ISEE relativa ai redditi 2013. Potranno fare domanda coloro che hanno un valore ISEE inferiore od uguale a € 5.000,00 comprensivo di eventuali redditi derivanti dall’autocertificazione integrativa attestante tutti i benefici usufruiti dal nucleo dell’utente nel corso dell’anno 2013 (esenzioni e/o riduzioni per servizi scolastici, contributi economici, indennità di accompagnamento, rendite INAIL, altre rendite e/o indennità).

Si dovrà presentare Certificazione ISEE –Redditi Anno 2013; Cartelle TARI anno 2014; Documento identità personale. Per la presentazione della domanda, i cittadini possono recarsi presso l’ufficio assistenza -primo piano –Via Remolari, 9 – , nei giorni di lunedì-mercoledì-giovedì-venerdì-sabato dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e il mercoledì dalle ore 15,00 alle ore 17,00.

La modulistica è scaricabile dal sito istituzionale del Comune di Chiavari: www.comune.chiavari.ge.it.