Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Promozione girone A: Rivarolese in cerca di riscatto e Serra Riccò a caccia del terzo posto risultati

Arenzano. Carlin’s Boys chiamata al pronto riscatto, dopo le delusioni riservate ai tifosi nelle due ultime partite, dove solo un misero punto ha impinguato la classifica. Di certo non sarà semplice farlo sul terreno del Legino, che nel recupero ha “matato” la Rivarolese.

Anche la Voltrese è attesa da una insidiosa trasferta sul campo dell’Albenga. E’ questo il “match clou” della settima giornata e servirà per capire se gli ingauni possono “studiare da grandi”. Da parte sua, invece, la Voltrese ha l’occasione di ribadire a tutti che non sta scherzando.

La Rivarolese, reduce dalla sconfitta infra settimanale, è chiamata ad una prova di appello importante sull’ostico terreno della Taggese, che a sua volta necessita dei tre punti per corroborare una classifica non ottimale.

L’Arenzano vuole continuare il suo “magic moment”, fatto di risultati positivi e di buone prestazioni, ospitando, al Nazario Gambino”, il Ceriale. Una vittoria aprirebbe, agli arenzanesi scenari importanti in chiave primato, ma bisogna fare i conti con il Ceriale, che – nonostante i soli quattro punti fin qui ottenuti – è una squadra ben organizzata, che cercherà di uscire indenne dal campo in riva al Lerone, fatto che rappresenterebbe un’ iniezione di fiducia in chiave futura.

Incontro di cartello al “Cambiaso” di Serra Riccò, che – ancora euforico per la vittoria di mercoledì sulla Carlin’s Boys – vuole “silurare” anche il Cogoleto, reduce peraltro dal brillante successo sul Bragno. I granata del presidente Bianchi, tuttavia, hanno “a bordo” tutti gli strumenti necessari per schivare i siluri di Lo Bascio e compagni e magari cercare a loro volta di affondarli con qualche “bomba di profondità”, lanciata dal duo Rossi e Bianchi, che vogliono capire se possono ambire a posizioni non preventivate ad inizio torneo.

Trasferte savonesi per Borzoli e Campomorone. I sestresi di Varlani, con un Rosati in gran spolvero, vanno a far visita ad un’Albissola, che ha una classifica inferiore alle aspettative di partenza e che non può permettersi altri passi falsi, mentre i polceveraschi di Pirovano si recano in quel di Loano, sperando nella terza vittoria di fila. Qui, i padroni di casa, che dopo il cambio di allenatore hanno ottenuto due pareggi (frutto di buona gare, soprattutto l’ultima, nella quale hanno stoppato sul pari la favoritissima Carlin’s) faranno di tutto per ottenere un successo, che sarebbe oro colato per i rivieraschi ponentini.

Il Bragno, contro un Varazze in cerca di continuità, vuole continuare a sfruttare il fattore campo, che lo ha visto sempre vittorioso al “Ponzo”, cercando l’inserimento (date le potenzialità di cui dispone) nella zona a ridosso dei play.