Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Promozione, girone A : Rivarolese-Arenzano, chi vince diventa la terza forza del campionato risultati

Genova. La Federazione ha stabilito che i recuperi delle gare della 5^ giornata di andata dei Campionati di Eccellenza e Promozione dovranno essere effettuati entro mercoledì 29 ottobre 2014.

Intanto, nel prossimo week end, riprende il campionato di Promozione (girone A), con la disputa della 6^ giornata.

Carlin’s Boys e Voltrese, prima e seconda forza del torneo, ricevono, tra le mura amiche, rispettivamente Loanesi ed Albissola, con l’imperativo dei tre punti per entrambe, dato che tale bottino permetterebbero ai sanremesi di rimanere in vetta (con cinque vittorie in altrettante gare) ed ai voltresi di mantenere saldamente la seconda piazza.

Il big match del 6° turno è, però e senza ombra di dubbio, Rivarolese-Arenzano, due squadre in salute, pronte a sfidarsi a viso aperto e senza timori reverenziali, tanto che a questo confronto chiedono di fare chiarezza sul nome di chi potrebbe essere la terza forza della “temporada”.

Grande attesa anche nell’albenganese, dove si ritorna a giocare il sentito derby tra Ceriale ed Albenga; i giocatori di Mambrin, tre pareggi e due sconfitte sinora, vogliono togliere lo zero dalla voce vittorie, mentre gli ingauni del ds Renzini, puntano a scalare ulteriori posizioni in classifica in un confronto aperto ad ogni risultato.

Un Campomorone in ripresa vuole sgambettare il Taggia. Non sarà facile, ma D’Isanto potrebbe essere il grimaldello per aprire il bunker imperiese.

Cogoleto e Bragno hanno più di un motivo per cercare di ottenere la vittoria: Rossi e compagni si assesterebbero così in una zona nobile della classifica, cosa che vorrebbe fare anche il team valbormidese del presidente Ferraro, finora sempre sconfitto fuori casa.

Ricco di spunti il derby genovese tra Borzoli e Serra Riccò, con i sestresi che stanno metabolizzando le difficoltà di un campionato competitivo e che vogliono tuttavia compiere un significativo balzo in avanti. Ma questo è stesso intendimento di un Serra Riccò, che sta giocando un buon calcio.

In coda Varazze e Legino, entrambe con un solo punto in “saccoccia”, devono iniziare a dare una sterzata al loro campionato, fino adesso al di sotto delle aspettative iniziali. Entrambe non hanno mai vinto, per cui la posta in palio vale il doppio.