Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Promozione B: la Val d’Aveto rimonta due reti al Baiardo, il Leivi si diverte risultati

Leivi. Canaletto e Real Valdivara cercano l’allungo al vertice del girone B, rispettivamente a quota 12 e 10 punti dopo 4 giornate. Si cerca la possibile antagonista per il duo di compagini spezzine ancora imbattute.

Si candida, un po’ a sorpresa, il Moconesi Fontanabuona, solitario in terza posizione con 9 punti. La squadra di mister Foppiano ha centrato la terza vittoria consecutiva imponendosi per 2 a 1 sul campo del Casarza Ligure. Per gli ospiti sono andati a segno Mosto e Oneto; nel recupero Moussavi ha accorciato le distanze, troppo tardi per riaprire la partita.

Trenta le reti segnate domenica, delle quali ben 22 dalle squadre impegnate sul campo di casa. Il Leivi ne ha realizzate ben 5 contro il Don Bosco Spezia, meritandosi gli applausi dei propri soddisfatti tifosi. La formazione allenata da Manfredi è andata in gol tre volte con Massaro, una con Merlo su rigore e una con Agathe, mentre Guzzo ha mantenuto inviolata la propria porta.

Vittoria casalinga anche per il Camogli Avegno Golfo Paradiso che ha avuto la meglio sul Little Club per 2 a 0. Dopo un’ora senza reti, l’undici di mister Giordano ha sbloccato il risultato con Laudisi che nel finale di gara ha segnato il raddoppio.

In una classifica ancora in via di definizione, il Camogli si trova in zona playoff al fianco dell’Angelo Baiardo. Quest’ultimo, sul campo di casa, è stato fermato sul 2 a 2 dalla Val d’Aveto. I neroverdi di mister Poggi sono andati al riposo sul doppio vantaggio, grazie alle marcature di Rattini e Belfiore; nel secondo tempo i ragazzi condotti da Padi hanno ristabilito la parità andando a segno con Renna e Ghiggeri.

Giornata amara per il San Desiderio, travolto dalla capolista Canaletto. Al “Tanca” della Spezia i gialloblù sono stati trafitti 5 volte, due nel primo tempo e tre nel secondo. Per i vincitori doppietta di Pesare e singole di Cattani, Cutugno e Luciani.

Pure l’Amicizia Lagaccio torna a testa bassa dalla trasferta in terra spezzina, dove ha affrontato il Lerici Castle. L’undici guidato da Sciutto è passato in vantaggio al 14° con Acquarone ed è stato raggiunto al 21° del secondo tempo con Esposito. Poi le reti di Conedera e Amorfini hanno mandato al tappeto i verdeazzurri.

L’unica partita senza reti ha visto protagoniste Tarros Sarzanese e Athletic Club Liberi. Le porte difese da Del Monte e Sangalli non sono state violate. Entrambe le squadre hanno chiuso la gara in dieci: tra i locali espulso Bertolla, tra gli ospito Boasi.