Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Eccellenza: Ligorna “monstre”, solo un pari per il Rapallo, bene la Samm a Ventimiglia risultati

Genova. Continua la marcia inarrestabile del Ligorna, che batte – in rimonta – anche il Genova Calcio (2-1), conquistando la sesta vittoria consecutiva.

Eppure sono gli uomini di Maisano a portarsi in vantaggio, nei primi minuti di gioco, con Roselli, ma il Ligorna, da grande squadra, non accusa il colpo e nel giro di trenta minuti ribalta il risultato, grazie alle reti di Liguori e Costa.

Alla vittoria del Ligorna risponde solamente il Magra Azzurri, che si rilancia battendo il Quiliano per 5-1, mettendo in evidenza Lenzoni e Lamioni, rispettivamente autori di una tripletta e di una doppietta.

Il Rapallo non va oltre il pareggio (2-2) contro un’ottima Fezzanese, in una gara ricca di spunti interessanti, che alla fine vede, tutto sommato, festeggiare la squadra spezzina, mentre Paterno e compagni, guardando la classifica, si accorgono di aver perso due lunghezze dalla scatenata capolista.

Sale al quarto posto l’Imperia di mister Bocchi, che mette la ciliegina sulla torta della giornata dedicata all’orgoglio nerazzurro, superando il Busalla per 2-1, con due reti di Castagna e Roda, che rendono inutile il goal di Rizzo.

Buon punto esterno per la Sammargheritese, che esce indenne dal “Morel” di Ventimiglia, dove impatta sull’1 a 1, con Fontana e Carriello a decidere le sorti del match.

Cairese e Finale, in versione corsara, espugnano rispettivamente i campi della Sestrese e della Veloce, con l’identico punteggio di 2-1. I valbormidesi, infatti, violano Sestri Ponente, grazie alle marcature di Piana e dell’albanese Torra e dopo che Di Pietro accorcia le distanze, il portiere savonese Giribaldi chiude le saracinesche, consentendo ai suoi compagni d’incamerare tre punti pesanti.

Il Finale, riscatta la sconfitta della settimana scorsa, aggiudicandosi il derby savonese, contro la Veloce. Dopo le reti iniziali di Zuloaga e Salis è il finalese Scalia a decidere l’incontro, relegando i granata di Gamberucci all’ultimo posto in classifica, anche perché il Molassana vince sul terreno del Rivasamba (1-0), sganciandosi da tale scomoda posizione.