Quantcast
Sport

Calcio a 5, Serie C: colpo Città Giardino, San Lorenzo DC Sanvi scatenatorisultati

Priamar calcio a 5 - Tigullio

Rapallo. Ha preso il via ieri sera il massimo campionato regionale ligure, la Serie C, quest’anno ridotta a sole nove squadre. Fermo per riposo il Borgo Fornari Futsal, sono scese in campo le altre otto compagini.

La vittoria più netta si è registrata nel palasport di Quiliano, dove il Priamar Liguria allenato da Carlini ha schiantato il Sarzana con un 12 a 2. Tutto facile per i rossoblù. Partono forte i savonesi che dopo un minuto passano subito con Core, abile a sfruttare un errore della difesa ospite. Il raddoppio non tarda ad arrivare, ad opera di Giammusso, abile nel raccogliere la sassata di Core che si è stampata sulla traversa. Il 3 a 0 invece è di Riviello, ma gran parte del merito è del solito Core che lo mette davanti alla porta vuota. Gli spezzini provano una reazione con il portiere di movimento ma Core dalla sua area intercetta il pallone e con un piazzato da 35 metri insacca. Negli ultimi dieci minuti del primo tempo i ritmi calano e arrivano 2 reti: il 5-0 di Riviello e il primo gol del Sarzana con cui finisce la prima frazione.

Nella seconda metà di gara si scatena letteralmente “Chicco” Giammusso che in dieci minuti realizza una tripletta (bellissimo l’8 a 1 su assist di Pensa), poi è Pensa a siglare il 9-1 con un bel piazzato. Il decimo gol locale è ad opera di un imprendibile Core che a tu per tu con il portiere sigla la sua tripletta. Riviello su assist di Brezza sigla l’11 a 1 e lo stesso Brezza porta a 12 le marcature rossoblù. Sul finire di gara segnano gli ospiti e la partita finisce sul 12 a 2. Da segnalare l’ottima prestazione di un generoso Lilli che, pur non trovando la rete, ha aperto molti varchi per i compagni.

Parte alla grande anche il San Lorenzo DC Sanvi, superando l’Arenzano con un perentorio 12 a 5. I sammargheritesi sono andati a bersaglio quattro volte con Libello, tre con Casciscia e Olcese, una ciascuno con Sorio e Bellati. Per gli sconfitti due centri di Cevasco, uno di Giambarresi e Oliveri.

Colpaccio del Città Giardino che, dopo l’ottimo debutto stagionale con tre vittorie su tre partite in Coppa Italia, ha espugnanto il campo dell’Ospedaletti con il risultato di 5 a 3. La formazione di mister Bocchino si è portata sul doppio vantaggio grazie alle marcature di Casarino e Poggi. I padroni di casa hanno accorciato le distanze con Cianci, ma poco dopo è andato a segno ancora Casarino per altre due volte. Il portiere del Città Giardino, Ricci, è stato espulso e sulla susseguente punizione Bianco ha portato gli arancioni sul 2-4; Serva ha rimesso in scia l’Ospedaletti prima dell’intervallo. Nel secondo tempo i genovesi hanno mantenuto il vantaggio, rimpinguandolo nel finale con un tiro libero realizzato da Cadile.

La matricola Mania Rapallo si arrende al Genova Calcio a 5, cedendo di misura: 4 a 5. Il primo tempo si è concluso con i padroni di casa in vantaggio 3 a 1; nella ripresa i ragazzi condotti da Criaco hanno pareggiato. Il Mania, però, si è riportato avanti 4 a 3, ma non è bastato: Bisconti, autore di cinque reti, è andato altre due volte a bersaglio, la seconda delle quali con un tiro libero. Per i rapallesi tre reti di Aroni e una di Costa.

(Marcatori tratti da http://liguriafutsal.altervista.org/).