Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

“Basta tasse per gli alluvionati”, presidio Lega Nord davanti a Equitalia

Più informazioni su

Genova. Lunedì 27 ottobre, dalle 9.30 alle 12.30, si terrà il presidio “Basta tasse per gli alluvionati!” organizzato dalla segreteria provinciale di Genova della Lega Nord Liguria davanti alla sede di Equitalia in via D’Annunzio.

“Le tasse e i tributi locali per i cittadini e le imprese colpiti dall’alluvione devono essere annullate – spiega Sonia Viale, segretario regionale della Lega Nord Liguria – e la sospensione, a oggi prevista dal governo Renzi e dalla Regione Liguria, è una presa in giro per tutti coloro che a Genova hanno perso anche più di una volta nel corso degli anni l’attività commerciale, un laboratorio artigiano o la casa perché il fango o una frana se li sono portati via, grazie all’incapacità di una politica locale che non ha fatto nulla per evitare un disastro simile”.

Tra le richieste del Carroccio ligure anche il blocco delle accise sui carburanti per la zona di Genova “perché – dice Viale – non siano gli alluvionati di Genova ad autofinanziarsi, in maniera subdola e occulta, i loro stessi risarcimenti danni”. La Lega Nord Liguria chiede anche “l’istituzione di un fondo per l’assegnazione dei contributi ai proprietari di veicoli distrutti, da finanziare con i proventi della riscossione del bollo auto e moto”.

“Sono misure possibili – conclude Viale – che la politica responsabile può e deve attivare subito per dare una mano concreta alle centinaia di famiglie che oggi vivono un dramma profondo». Oltre alle richieste di carattere più strettamente locale, la Lega Nord chiede al governo riforme di politica fiscale con l’introduzione della flat tax o tassa unica al 20% e con l’abolizione degli studi di settore. «Basta con un fisco iniquo e anacronistico che uccide le piccole imprese e perseguita le famiglie – conclude Viale – invitiamo tutti i liguri alla protesta fiscale prevista per novembre: compriamo nel negozio sotto casa solo prodotti italiani, acquistiamo in contanti, perché solo i regimi ti dicono che non puoi spendere i soldi in contanti”.

Al presidio partecipano: il segretario regionale Lega Nord Liguria Sonia Viale, Franco Senarega, segretario provinciale della Lega Nord e consigliere della Città Metropolitana di Genova, e i referenti locali del Movimento.