Quantcast
Economia

Banca Carige, l’allarme di Burlando: “C’è rischio che qualcuno se la porti via con 4 soldi”

Banca Carige

Genova. “Non vorrei che chi ha fatto i sacrifici finora venisse spazzato via dal cavaliere bianco che si porta via la banca con quattro soldi”. Dopo lo stress test della Bce che ha bocciato Banca Carige, ora costretto a un rafforzamento da 800 milioni, Claudio Burlando ha lanciato il suo monito.

“Dobbiamo schierare le istituzioni, Comune e Regione in primo luogo, a difesa di chi ha lavorato bene per questa banca – ha spiegato il governatore – i dipendenti, i correntisti, gli azionisti e il mondo economico ligure che ha sempre onorato gli impegni con la banca. Sono tanti. Perché, a fronte di quelli che hanno giocato a fare come nel film di Woody Allen, prendi i soldi e scappa, ci sono tanti che hanno restituito i soldi con gli interessi” ha detto il governatore.

Burlando è preoccupato perché Carige ha appena sostenuto un aumento di capitale da 800 milioni. “Chi in buona coscienza ha sottoscritto l’aumento di capitale rischia di trovarsi veramente con poco in mano. E d’altronde quell’aumento è stato indicato da Banca d’Italia come necessario e si pensava anche sufficiente – ha detto Burlando -. Adesso non vorremmo che chi arriva per ultimo con pochi soldi si porta via tutto. Perché non sarebbe una fine giusta né nei confronti di questa banca ne’ di chi l’ha sostenuta in questo aumento di capitale così consistente”.

“Dobbiamo denunciare i rischi che corre la Liguria se perde un soggetto così importante. In altre parole, rischiamo che qui facciamo la raccolta e poi il sistema delle imprese liguri per avere dei fidi debba andare a Milano”.