Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Alluvione, terremoto e altre calamità, un nuovo servizio di Facebook per informare gli amici: arriva il “Safety Check” foto

Più informazioni su

L’ultima novità appena lanciata da Facebook è una di quelle che ci si augura non vengano mai utilizzate. Tuttavia, visto quanto accaduto a Genova, potrebbe rivelarsi utile per tranquillizzare i propri contatti in caso di calamità naturale.

Facebook Introducing Safety Check

Il nuovo servizio, attualmente disponibile in America e ben presto disponibile anche da noi, si chiama “Safety Check”. Semplice il suo utilizzo: si attiverà in automatico in occasione di un evento di calamità naturale nelle vicinanza della posizione dell’utente del social network e permetterà con un semplice click di far sapere il proprio stato di salute a tutti gli amici.

“In queste situazioni – spiega l’azienda sul blog ufficiale – la gente si connette per avere informazioni sui propri famigliari e amici, ma spesso è difficile comunicare e questo contribuisce ad aumentare l’ansia e la paura”.

Sul display del telefonino apparirà un pop up, l’utente con due semplici click potrà quindi premere il pulsante “Sono salvo” oppure “Non sono in zona”, divulgando la notizia.

L’idea è nata dagli ingegneri dell’azienda in occasione del terremoto in Giappone nel 2011, si è sviluppata e, dopo una serie di test, oggi diventa disponibile per tutti gli utenti, nella speranza che non si debba però mai usare.