Alluvione, Renzi: "Non sono venuto a Genova per rispetto. Burlando? Ha sbagliato, ma no a dimissioni" - Genova 24
Politica

Alluvione, Renzi: “Non sono venuto a Genova per rispetto. Burlando? Ha sbagliato, ma no a dimissioni”

Matteo Renzi-5

Genova. Il presidente del Consiglio Matteo Renzi torna sui fatti dell’alluvione di Genova. Città in cui verrà, ma non subito. “Non sono andato perché non ci andava di andare a fare la passerella. Mi è preso un senso di rispetto per questa gente e chi è andato lì cercando do fare campagna elettorale ha sbagliato”, e “quelli che fanno campagna elettorale permanente, alla fine vengono contestati anche loro. La cosa che mi manda fuori di testa è che è la seconda volta che accade. Tre anni fa a Genova politici hanno fato una sfilata per dire che le cose sarebbero state messe a posto”.

“Genova è una vicenda devastante – ha detto a Domenica Live – ci andrò quando partiranno i lavori”.

Alcune battute anche sulla vicenda Burlando-Primocanale, con il presidente della Regione Liguria querelato per aver rivolto ad un giornalista la frase “Farete una brutta fine”. “Credo – ha detto Renzi – che Burlando abbia sbagliato. Non credo il problema sia dimettersi. Solo una frase infelice. Non perdiamoci in polemiche di troppo. Ora è il momento di tirarsi su le maniche e lavorare per l’Italia. Tra sei mesi si vota e gli italiani sceglieranno il presidente migliore. Nessuno è perfetto”.