Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Alluvione Genova, cassa integrazione in deroga per i lavoratori delle imprese colpite

Genova. Utilizzo straordinario della cassa integrazione in deroga per tutte le imprese che a seguito dell’alluvione del 9 ottobre hanno subito danni tali da dover interrompere ogni tipo di attività: è l’accordo sottoscritto da Regione Liguria, Provincia di Genova, enti previdenziali e assistenziali (Inps-Inail), ministero del lavoro, organizzazioni sindacali, associazioni datoriali, ordine dei consulenti del lavoro di Genova e Abi in favore dei lavoratori di imprese colpite dall’alluvione.

E’ un’estensione degli analoghi ammortizzatori sociali concessi in altre situazioni, che si applica esclusivamente alle aziende situate sul territorio della provincia di Genova colpite dall’alluvione del 9 e del 10 ottobre 2014, che abbiano presentato domanda di risarcimento danni o che possano documentare che le loro attività lavorative sono state compromesse a seguito dell’alluvione.

I lavoratori in cassa possono essere impegnati in attività di volontariato volte al ripristino dell’operatività del proprio luogo di lavoro, per il periodo strettamente collegato alla fase di recupero dell’attività, sotto il coordinamento delle autorità di Protezione civile. Ciò non costituisce reintegro in azienda e quindi non comporta né la decadenza dalla fruizione dell’ammortizzatore né eventuali sanzioni.

La Provincia di Genova ha dato piena disponibilità a supportare le imprese per l’invio della domanda telematica prevista per l’accesso agli ammortizzatori. in deroga, come già avvenuto nel 2011: chi lo desidera potrà scrivere una e-mail all’indirizzo ammortizzatorideroga@provincia.genova.it lasciando i propri recapiti e chiedendo di essere contattato per avere informazioni e/o supporto tecnico.

Per ulteriori informazioni si può consultare il sito di Regione Liguria, www.regione.liguria.it, alla sezione Lavoro-formazione-istruzione.