Cronaca

Alluvione a Genova, Banca Carige stanzia plafond di 15 milioni di euro per famiglie e imprese

Genova. In conseguenza dell’eccezionale ondata di maltempo che ha flagellato ieri Genova e provincia, Banca Carige ha immediatamente deliberato di mettere a disposizione un plafond di 15 milioni euro, destinato a sostenere economicamente tutti coloro che abbiano subito danni a causa di questi violenti eventi atmosferici che si sono abbattuti in particolare sulla città e nell’immediato entroterra.

Questi finanziamenti, verranno erogati a condizioni particolarmente favorevoli e potranno essere richiesti da famiglie e imprese danneggiate. In via eccezionale, Banca Carige ha inoltre deciso di non applicare su tali prestiti né diritti di istruttoria né spese legate alla riscossione delle rate.
Molto snelle sono le procedure previste per l’ottenimento del finanziamento: sarà sufficiente produrre una semplice autocertificazione dei danni subiti, mediante un modulo reperibile presso tutti gli sportelli di Banca Carige.

Dopo una rapida attivazione delle procedure di valutazione del merito creditizio da parte della banca, i finanziamenti verranno messi a disposizione in tempi celeri. L’impegno di Carige è infatti quello di favorire, attraverso la velocità nelle risposte e l’applicazione di condizioni agevolate, il ritorno alla normalità nel più breve tempo possibile delle zone che hanno subito danni rilevanti.

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Genova24 è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Genova24 di restare un giornale gratuito.