Cronaca

“Scado il 12/9/2014”: protesta dei lavoratori precari della Provincia alla Festa dell’Unità

Genova. “Precario, scado il 12/9/2014”, “Precario, scado il 9/10/2014”, “Precario, scado il 31/12/2014”: sono i cartelli di protesta indossati da 20 lavoratori dei centri per la formazione professionale della Provincia di Genova durante un incontro sulla Città metropolitana alla Festa de l’Unità.

“La Provincia di Genova ha bloccato la proroga di sette contratti in scadenza dal 12 settembre al 9 ottobre prossimo rimangiandosi l’accordo siglato ad aprile scorso con cui la Regione Liguria stanziava 135 mila euro per il rinnovo dei dieci contratti in scadenza nel 2014”, denunciano i lavoratori. I 20 precari, d’età tra i 30 e i 60 anni, sono stati assunti tramite concorso pubblico dalla Provincia di Genova per controllare l’utilizzo dei finanziamenti del Fondo sociale europeo, per occuparsi delle politiche formative e del lavoro.

“La Provincia di Genova blocca le assunzioni perché ha paura di cause legali”, attaccano. L’assessore al Bilancio della Regione Liguria Sergio Rossetti, protagonista dell’incontro, ha dialogato con i manifestanti chiedendogli di ricevere domattina i nominativi dei lavoratori in scadenza e ai sindacati di ottenere “un incontro Regione-Provincia-Comune per risolvere la vertenza”.