Quantcast
Cronaca

Possibile arrivo di profughi a Santa Margherita, il sindaco: “Ogni valutazione verrà ponderata con attenzione”

paolo donadoni sindaco santa margherita

Santa Margherita. Sul possibile arrivo di profughi a Santa Margherita arrivano alcune precisazioni del sindaco Paolo Donadoni. “Il consigliere Patrizia Marchesini, come più volte ha fatto, ha partecipato in qualità di delegato agli Affari Legali a una riunione indetta dalla Prefettura chiamata a gestire l’accoglienza di circa 300 profughi tra quelli sbarcati sulle coste italiane nei giorni scorsi – spiega – Il Vice-Prefetto Reggente Paolo D’Attilio ha chiesto ai presenti la collaborazione per ospitare queste 300 persone nonostante, come lo stesso assessore regionale al welfare Lorena Rambaudi ha riportato ieri, non ci siano strutture disponibili sul territorio ligure”.

Durante la riunione il Vice-Prefetto ha comunicato l’intenzione – previo sopralluogo e richiesta di agibilità – di ospitare un minimo numero di profughi, fino al 31 dicembre 2014, all’interno della struttura (di proprietà non comunale, ma di una Fondazione) San Giorgio di via Maragliano.

“Sono in corso contatti con la Prefettura (ieri ho personalmente effettuato un sopralluogo della struttura insieme al Vice – Prefetto) per valutare la possibilità o meno di un’eventuale accoglienza nel Tigullio, tenuto conto delle peculiari caratteristiche del nostro contesto territoriale e del tessuto cittadino conclude Donadoni – Ogni valutazione verrà ponderata con attenzione al fine di perseguire il miglior risultato e non arrecare disagi”.