Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Podismo, “Giro delle Mura” di Loano: secondo posto per Emanuele Repetto, tra le donne vince Emma Quaglia foto

Genova. Continua il grande appeal del “Giro delle Mura” di Loano, “Memorial Paolo Romanisio”. L’ottava edizione ha visto arrivare al traguardo 392 podisti, cui sui aggiungono i 51 bambini che hanno partecipato alla “Kid Run”.

La prova, organizzata dai Runners Loano, si svolgeva su due giri di 5 km. Un percorso veloce e filante, dislivelli minimi e poche curve (anche se alcune secche per l’inversione di direzione). Chiusura al traffico totale: fin dal giorno precedente gli avvisi hanno consentito di liberare le strade dalle macchine parcheggiate, a tutto vantaggio dell’ampiezza della sede stradale, per una volta veramente a disposizione dei runners che potevano scegliersi la migliore traiettoria.

La partenza, nonostante la giornata molto calda, è a velocità molto sostenuta. La selezione avviene intorno al 4° km, quando Corrado Mortillaro dell’Atletica Palzola sferra un allungo, portandosi dietro soltanto Emanuele Repetto del Cambiaso Risso Running Team che lo tiene fino al traguardo, ma cede per 3 secondi.

Buona prova di Mehdi Khelifi dell’Amatori Atletica Acquaviva, che nel finale riesce a trovare lo spunto vincente per aggiudicarsi la terza posizione. Ottimo il tempo del vincitore che ha coperto i 10 km in 31’37”, crono molto vicino al record della corsa, detenuto da Valerio Brignone, oggi sesto.

In campo femminile il pronostico sembrava scontato essendo al via la genovese Emma Quaglia, nazionale di maratona e reduce dalla medaglia d’oro a squadre nei recenti campionati europei di Zurigo. La portacolori del Cus Genova ha vinto con il tempo di 35’29”, ma ha dovuto faticare per tenere a distanza la compagna di squadra Laura Papagna, seconda classificata con un ottimo 36’11”, e la marocchina Khadija Arafi del Gruppo Città di Genova, terza in 36’34”. Al quarto posto la campionessa italiana di maratona Claudia Gelsomino dell’Atletica Palzola con il tempo di 37’01”

Appassionante anche la gara dei più giovani, la “Kid Run”, circa un chilometro attorno alle mura di Loano, riservata ai nati dal 1998 in poi. A spuntarla sono stati i due figli di Corrado Bado ed Ornella Ferrara che hanno vinto sia la corsa femminile (Aurora Bado in 3’25”) che quella maschile (Riccardo Bado in 2’47″).

Secondo posto per Fabio Granata (Atletica Cairo) in 2’49”; terzo Mattia Braggio (Atletica Ceriale) in 3’01”; quarto Alessio Corona (Tri Doria Nuoto Loano) in 3’02”; quinto Marco Bonelli (Tri Doria Nuoto Loano) in 3’16”.

Premiazioni nella magnifica cornice del giardino del principe con l’ospite fisso Roberto Giordano, protagonista della trasmissione “Correndo per il Mondo” che ha intrattenuto il pubblico tra una premiazione e l’altra, insieme alla speaker Rosanna Massari.

Appuntamento al settembre 2015 per la nona edizione che quasi sicuramente varrà come prova unica del campionato italiano Veterani dello Sport.

Questi i primi 60 al traguardo:
1° Corrado Mortillaro (Atletica Palzola) 31’37”
2° Emanuele Repetto (Cambiaso Risso Running Team) 31’40”
3° Mehdi Khelifi (Amatori Atletica Acquaviva) 32’18”
4° El Mehdi Maamari (Atletica Palzola) 32’37”
5° Matteo Pezzana (Atletica Vercelli 78) 32’52”
6° Valerio Brignone (Cambiaso Risso Running Team) 32’55”
7° Salah Ouyat (Atletica Palzola) 33’04”
8° Francesco Bianco (Atletica Palzola) 33’15”
9° Ghebrehanna Savio (Gruppo Città di Genova) 33’47”
10° Enrico Imberciadori (Atletica Frecce Zena) 33’48”
11° Mario Prandi (Cambiaso Risso Running Team) 33’49”
12° Marco Oreste Brambilla (Atletica Palzola) 33’50”
13° Michele Chiefari (Pro San Pietro Sanremo) 33’59”
14° Luca Campanella (Cambiaso Risso Running Team) 34’35”
15° Corrado Bado (Pro San Pietro Sanremo) 34’53”
16° Antonio Vasi (Atletica Palzola) 35’08”
17° Alessandro Ferrua (Albenga Runners) 35’15”
18° Diego Naronte (Cral Reale Mutua Assicurazioni) 35’20”
19° Alessio De Martino (Cambiaso Risso Running Team) 35’25”
20ª Emma Quaglia (Cus Genova) 35’29”
21° Alessandro Arnaudo (G.P. Albesi Mokafè) 35’49”
22° Davide Oriolo (Maurina Olio Carli) 35’50”
23° Antonino Bonifacio (Atletica Vallecrosia) 35’59”
24ª Laura Papagna (Cus Genova) 36’11”
25° Gianluigi Vettemberge (Raschiani Triathlon Pavese) 36’25”
26ª Khadija Arafi (Gruppo Città di Genova) 36’34”
27° Ghazali Abderrahmen (Baia del Sole Alassio Laigueglia) 36’39”
28° Stefano Vernocchi (Maratoneti Genovesi) 36’41”
29° Paolo Vassallo (U.S. Caramagna) 36’42”
30° Luca Morando (Trionfo Ligure) 36’44”
31° Matteo Pittaluga (GSC Sant’Olcese) 36’49”
32° Gabriele Tonon (Atletica Run Finale Ligure) 36’55”
33° Pier Luigi Siguard (Cambiaso Risso Running Team) 37’00”
34ª Claudia Gelsomino (Atletica Palzola) 37’01”
35° Gabriele Barlocco (Atletica Cairo) 37’03”
36° Massimo Gentile (libero) 37’11”
37° Matteo Russo (Vittorio Alfieri Asti) 37’11”
38° Francesco Mortola (Maratoneti Genovesi) 37’22”
39° Jean Courtil (Sant’Orso Aosta) 37’22”
40° Giuliano Agostino (Delta Spedizioni) 37’22”
41° Paolo Liotta (Podistica Peralto) 37’23”
42° Marco Vacchini (Amatori Sport) 37’27”
43° Andrea Torre (Gruppo Città di Genova) 37’29”
44° Marco Luchetta (Circuito Running) 37’30”
45° Sebastiano Siccardi (Atletica Run Finale Ligure) 37’38”
46° Paolo Famà (Atletica Vallecrosia) 37’39”
47° Roberto Giordano (libero) 37’41”
48° Nino Pontevolpe (Gruppo Città di Genova) 37’55”
49° Herbert Mascolo (Raschiani Triathlon Pavese) 38’09”
50ª Giorgia Morano (Cus Torino) 38’19”
51° Cirino Bacconi (Cambiaso Risso Running Team) 38’25”
52° Fabio Quintino (Cambiaso Risso Running Team) 38’33”
53° Pier Mariano Penone (Cambiaso Risso Running Team) 38’43”
54° Mirko Ferrando (Atletica Ceriale San Giorgio) 38’46”
55° Valerio Facciolo (Euroatletica 2002) 38’50”
56° Federico Balzano (Cambiaso Risso Running Team) 38’52”
57° Davide Bono (Runners Loano) 38’55”
58° Fabio Robutti (Atletica Run Finale Ligure) 38’55”
59° Piero Balma (Raschiani Triathlon Pavese) 38’56”
60° Maurizio Ascanio (Cambiaso Risso Running Team) 39’07”