Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallavolo, Normac Avb: al via la nuova stagione con alcune importanti novità risultati

Genova. Archiviato l’ottimo campionato di Serie B2 dello scorso anno, concluso con un quarto posto che rappresenta il miglior risultato mai raggiunto dalla formazione del presidente Carlo Mangiapane, la Normac Avb si appresta a lanciarsi nuovamente nella nuova stagione agonistica presentando alcune importanti novità, soprattutto relative alla squadra maggiore, ma non solo.

Arriva, dalla Virtus Sestri, Enrico Salvi a sostituire Tiziano Caponi come secondo allenatore al fianco del confermatissimo Matteo Zanoni. Salvi ha avuto una buona esperienza in Serie B1 maschile accanto a tecnici e giocatori che hanno arricchito il suo bagaglio professionale. Ha lavorato molto e con ottimi risultati sia nel settore giovanile sia nel beach volley, di cui da quattro anni è selezionatore regionale.

Secondo arrivo importante è quello di Paolo Bottaro, a cui sarà affidato il delicato compito di far crescere le giovani promesse della società. Ha fatto le prime esperienze come tecnico proprio alla Normac Avb seguendo le leve ’88/’89/’90, per poi passare all’Auxilium e infine al Volley School conquistando parecchi titoli provinciali e regionali giovanili. L’anno scorso ha allenato il Volare Arenzano in Serie C. Quest’anno è tornato “a casa”, con una gran voglia di far bene ed impostare al meglio la Normac Avb del futuro.

Tiziano Caponi, affiancato da Matteo Noziglia, come secondo allenatore, va a guidare la nuovissima formazione che militerà per la prima volta in Serie D.

La squadra della B2 è stata in gran parte confermata. Definitivamente alla Normac Avb è Giulia Bilamour; inoltre sono arrivate Barbara Rotterdam dalla Virtus Sestri e Martina Bianchi dallo Junior Casale. Alcune giocatrici sono partite: Marta Campi e Francesca Montinaro sono rispettivamente in Gran Bretagna e a Bologna per completare gli studi universitari; Chiara Pesce si è trasferita in Sardegna, ad Olbia, per giocare in A2.

Le formazioni maggiori, Serie B2 e Serie D, hanno iniziato a fine agosto il lavoro di preparazione; potenziamento, lavoro sui fondamentali e soprattutto prove di amalgama tra “veterane” e nuovi arrivi.

I tecnici delle due squadre sono fiduciosi anche se non nascondono le difficoltà dei rispettivi campionati. E’ attesa con particolare attenzione la formazione maggiore che cercherà di migliorare ancora facendo un pensierino alla B1. Per Tiziano Caponi, dopo le esperienze come secondo allenatore con Mario Barigione e Matteo Zanoni è arrivato il momento di guidare una sua squadra; è un compito di grande responsabilità che Tiziano affronta con la serena consapevolezza dei propri mezzi.