Quantcast
Cronaca

Music For Peace, unico convoglio italiano nella Striscia: arrivata la carovana, 120 tonnellate di cibo e medicine a Gaza

Raccolta medicinali per Gaza Music for Peace

Genova. Dopo mesi di difficoltà burocratiche dovute anche al riaccendersi del conflitto, la carovana di Music For Peace, associazione genovese che si occupa della raccolta e della distribuzione di aiuti umanitari alla popolazione palestinese, il 16 settembre è arrivata a Gaza. L’annuncio è stato dato questa mattina in una conferenza stampa che si è tenuta nella sede della Regione Liguria.

“Quest’anno abbiamo attraversato parecchie difficoltà ed essere riusciti a portare a destinazione questo convoglio umanitario è stato davvero importante – ha detto Simone Parodi di Music for Peace – sia per chi riceve il carico sia per tutto il lavoro che è stato fatto a Genova e su tutto il territorio nazionale. Quello di Music for peace è ad oggi l’unico convoglio italiano che raggiunge la striscia di Gaza dopo l’esplosione del conflitto. : “ I tre volontari che sono a Gaza – ha detto – stanno consegnando 120 tonnellate di cibo e medicinali. Siamo abituati a portare molti aiuti e e l’impegno di tutti è stato veramente enorme”.

“Proprio dall’attività dei lavoratori del porto di Genova – ha ricordato il vicesindaco di Genova Stefano Bernini – sono partiti in passato i primi aiuti arrivati al Vietnam dall’Europa e quelli arrivati in Sudafrica quando c’è stata la grande battaglia contro l’apartheid. In qualche modo oggi il testimone di quella grande attività di solidarietà è stato raccolto da tanti giovani volontari che si sono raccolti attorno all’operazione di Music for peace”.

L’operazione è stata possibile grazie al supporto del Ministero degli Esteri, ma anche delle istituzioni locali: “L’impegno della Regione Liguria – ha detto il presidente della Regione Liguria Claudio Burlando – è stato, oltre che negli anni quello di aiutarli a trovare una sede per l’associazione, quello dei rapporti diplomatici e degli aiuti finanziari. Ogni anno ci occupiamo di rapporti diplomatici anche attraverso il nostro consigliere diplomatico perché non è mai facile raggiungere quei luoghi. Poi con un’azione di rapporti internazionali siamo riusciti a far arrivare questi beni”

leggi anche
music for peace
Solidarietà
I tifosi del Genoa per Music for Peace: raccolta alimenti e farmaci durante le partite
che festival music for peace
Solidarietà
Music For Peace presenta il Che Festival 2017 e il progetto dell’ambulatorio popolare