Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Maltrattamenti ai disabili nelle residenza “I Cedri” di Ne: Comune e Ars esclusi come responsabili civili

Più informazioni su

Ne. Nuovi risvolti sull’inchiesta dei maltrattamenti nella residenza “I Cedri”. Il Comune di Ne e l’Agenzia Regionale Sanitaria sono stati esclusi come responsabili civili. La decisione è del gup Roberta Bossi, che deve decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio avanzata dal pm nei confronti di 11 persone coinvolte nell’inchiesta.

A chiedere l’esclusione erano stati gli avvocati Federico Ricci che assiste il Comune di Ne e Luigi Cocchi per la Ars. I due legali sostengono che i due Enti non sono da ritenere responsabili per eventuali comportamenti dolosi degli imputati e che, al limite, potranno avere responsabilità per eventuali omissioni nei controlli sulla struttura da stabilire in separata sede.

Gli imputati sono due dirigenti della struttura e un medico accusati di non essere intervenuti per impedire i fatti contestati e otto operatori sanitari accusati di maltrattamenti. L’operazione denominata “mano pesante” dai carabinieri di Chiavari coordinati dal pm Gabriella Dotto era partita nell’ottobre 2012 dopo la denuncia di un ex dipendente.