Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, calci e schiaffi all’anziano padre: arrestato per maltrattamenti in famiglia

Più informazioni su

Genova. Stava dormendo profondamente nel suo letto, quando improvvisamente nella stanza è entrato il figlio 43enne che, senza apparente motivo, dopo averlo minacciato di ucciderlo con un coltello, lo ha colpito con pugni e schiaffi facendolo cadere a terra.

L’uomo, un 80enne cardiopatico che da anni subisce con la moglie, il terrore psicologico instaurato dal figlio, appena ne ha avuto occasione, si è chiuso a chiave nella camera da letto e si è deciso a chiamare la Polizia.

Due pattuglie hanno raggiunto l’abitazione, grazie anche alla segnalazione di alcuni vicini che avevano già contattato il 113. L’anziana moglie, visibilmente spaventata, dopo aver fatto entrare gli operatori in casa, ha indicato la stanza dove il marito si era barricato, invitandolo ad aprire la porta.

Solo dopo aver avuto la certezza che fossero dei veri poliziotti, l’uomo è uscito e finalmente ha trovato il coraggio di riferire non solo quanto accaduto poco prima, ma soprattutto quanto sopportato negli ultimi anni. Intanto, in una camera vicina il figlio, senza mai essere perso di vista, ha atteso che il padre terminasse il racconto poi, senza opporre alcuna resistenza, ha consegnato agli agenti un coltello da caccia custodito all’interno del proprio armadio.

L’80enne è stato accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale San Martino dove è stato medicato per un trauma cranico dovuto a percosse e lesioni varie giudicate guaribili in 15 giorni. Il figlio è stato arrestato per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.