Quantcast
Cronaca

Dopo il maltempo Arenzano si rimette in Marcia, al via la Mare e Monti: “Più forti del vento”

marcia mare e monti arenzano

Arenzano. “Arenzano più forti del vento”. E’ la scritta impressa sulla maglietta donata questa mattina dal sindaco di Arenzano, Maria Luisa Biorci, all’assessore regionale allo sport, Matteo Rossi, per celebrare la 30° edizione della marcia Mare e Monti che prenderà il via sabato 13 settembre e si concluderà domenica 14 settembre. Una marcia che dopo i danni subiti dalla cittadina, qualche settimana fa a seguito del maltempo, acquista una valenza anche simbolica e di riscatto.

Con il supporto della Regione Liguria e alla collaborazione dell’Ente Parco dei Beigua, il Comune di Arenzano è stato in grado di ripristinare l’agibilità dei sentieri, compromessi dalle precipitazioni.

“Grazie ai finanziamenti della Regione che nel frattempo sta portando avanti la richiesta dello stato di emergenza per Arenzano – ha spiegato l’assessore Rossi – sono stati realizzati una serie di interventi di manutenzione ai sentieri che consentiranno il regolare svolgimento della manifestazione a dimostrazione di quanto sport e attività di questo tipo siano in grado di funzionare da traino e da stimolo per tutta la cittadinanza”.

La trentesima edizione della Mare e Monti sarà all’insegna della sostenibilità, grazie anche all’adesione al progetto “Ecofesta”. Per quanto riguarda i percorsi viene mantenuto il sentiero del rio Negrone e quello che si spinge fino alla chiesetta della Madonna della Guardia di Varazze. Accanto a questi percorsi sarà inserito anche lo Stella Bianca da cui ammirare il panorama sul rio Leone.

L’apertura sarà affidata alla Half Marathon, quest’anno giunta alla sesta edizione, che sarà capitanata dall’olimpionico Gelindo Bordin e dalla campionessa europea di maratone Emma Quaglia. Numerosi gli appuntamenti collaterali con apericena e musica nei vicoli e degustazioni del gulash ungherese. Nell’occasione il Parco del Beigua presenterà le Geo Beigua Bike Experience, un circuito di percorsi per rendere appetibili le bellezze del parco agli appassionati delle due ruote.