Quantcast
Sport

Calcio, Entella: la prima vittoria in Serie B sfuma a pochi minuti dalla finerisultati

Virtus Entella

Chiavari. Ultima in classifica, da sola, con 2 soli punti all’attivo. Dopo 5 turni la graduatoria è eccessivamente severa nei confronti della Virtus Entella, che vede ancora sfumare l’appuntamento con la prima vittoria.

Anche nel primo martedì sera di campionato i chiavaresi hanno ben figurato, portando a casa un bel pareggio dalla Sicilia, contro una squadra che è ancora imbattuta. Anzi, i biancocelesti hanno a lungo sognato il colpaccio, passando in vantaggio per due volte e subendo il definitivo pareggio a pochi minuti dal termine.

Nello stadio di Erice gli spettatori sono 5209. Prina deve fare i conti con le assenze di Pelizzoli, Staiti, Lanini, Valagussa e Cecchini; tra i locali quattro assenti: Terlizzi, Pagliarulo, Iunco e Basso.

Tanti gli assenti, ma i ventidue in campo non li fanno rimpiangere. Fin dai primi minuti è battaglia. Botta scalda il piede da fuori area, palla deviata in angolo. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina Malele colpisce di testa, a lato. All’8° Volpe ci prova dalla distanza: palla a lato. Il Trapani si fa vivo con un tiro di Falco, para Paroni.

Al 14° Sansovini prova dalla distanza, Marcone respinge in angolo. Al 17° Barillà trova spazio per il tiro ma non ha buona mira.

Al 19° Ferreira Costa va alla conclusione da fuori area ma sparacchia fuori. L’Entella ancora avanti al 25°: angolo calciato da Costa Ferreira, Iacoponi riceve e va al tiro ma non trova lo specchio della porta. Al 29° Trapani in contropiede: Mancosu si invola sulla destra, mette in area dove Falco viene anticipato in extremis. Al 32° cross di Barillà, Nadarevic di testa sfiora il montante.

Al 37° il risultato si sblocca: pessimo rinvio di Marcone, sui piedi di Sansovini che ringrazia e lo trafigge.

Nel secondo tempo, al 7°, Scozzarella pesca Nadarevic, il suo diagonale termina fuori di un niente. Al 12° lo stesso Nadarevic prova la botta ma manda alle stelle

L’Entella non va oltre una punizione di Costa Ferreira respinta dalla barriera e un tentativo di Volpe dai venti metri, a lato. Il momento è favorevole al Trapani che al 20° pareggia: Lewandowski sgambetta Mancosu in piena area. Secondo cartellino giallo per il polacco e calcio di rigore che lo stesso attaccante trasforma.

Prina cerca di coprirsi a difesa del pareggio, inserendo Cesar al posto di Costa Ferreira. Al 25° cross di Falco, il colpo di testa di Scozzarella viene deviato in corner.

Si presume un finale di gara ad una sola metà campo, ma al 28° Sansovini trova il jolly su punizione battendo Marcone con un perfetto sinistro dal limite. Liguri nuovamente in vantaggio, nonostante l’inferiorità numerica.

Boscaglia rischia il tutto per tutto inserendo Lombardi; Prina risponde togliendo Sansovini, protagonista del match. I siciliani sembrano appannati e i loro attacchi sono confusi; al 39° un sinistro di Falco dal limite dell’area termina di poco a lato.

Le sostituzioni dell’allenatore locale danno i loro frutti al 41° cross di Citro, colpo di testa vincente di Abate: 2 a 2.

Il pareggio galvanizza il Trapani che spinge alla ricerca del bottino pieno. Nel secondo minuto di recupero l’Entella rischia di capitolare: cross di Lombardi da sinistra, Abate da due passi manda alto, evitando così ai chiavaresi una punizione eccessiva.

Il tabellino:
Trapani – Virtus Entella 2-2 (p.t. 0-1)
Trapani: Marcone, Daì (capitano), Martinelli (s.t. 38° Abate), Caldara, Rizzato, Barillà (s.t. 30° Lombardi), Ciaramitaro, Scozzarella, Nadarevic (s.t. 15° Citro), Falco, Mancosu. A disposizione: Gomis, Pastore, Martinelli, Lo Bue, Feola, Aramu. All. Roberto Boscaglia.
Virtus Entella: Paroni, Iacoponi, Russo, Rinaudo, Lewandowski, Volpe (capitano), Costa Ferreira (s.t. 23° Cesar), Botta, Battocchio, Sansovini (s.t. 35° Litteri), Malele (s.t. 26° Moreo). A disposizione: Van der Want, Belli, Camigliano, Di Tacchio, Troiano, Mazzarani. All. Luca Prina.
Arbitro: Juan Luca Sacchi (Macerata). Assistenti: Giuseppe Borzomì (Torino) e Antonino Santoro (Catania). Quarto uomo: Salvatore Guarino (Caltanissetta).
Reti: p.t. 37° Sansovini (V); s.t. 20° Mancosu (T), 28° Sansovini (V), 42° Abate (T).
Ammonizioni: s.t. 5° Lewandowski (V), 16° Battocchio (V), 24° Iacoponi (V), 36° Botta (V).
Espulsioni: s.t. 19° Lewandowski (V).
Calci d’angolo: Trapani 9, Virtus Entella 4.
Recupero: 0′, 3′.