Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Blocco assunzioni e crisi economica: sempre meno studenti genovesi interessati alle professioni sanitarie

Più informazioni su

Genova. Calano del 21,8% le richieste di accesso ai corsi per le professioni sanitarie dell’Università di Genova. Quest’anno a fronte dei 724 posti a bando bando per i 19 Corsi, fra cui infermiere, ostetrica, fisioterapista, logopedista, dietista, tecnici di Laboratorio, di radiologia, della prevenzione, concorreranno 2.326 studenti. Lo scorso anno le domande erano state 2.976, un calo del -21,8%, che supera il calo a livello nazionale del -16.6%.

Fra i corsi quello più gettonato è Fisioterapia con 884 domande su 85 posti. Il numero più alto di posti a bando a Genova riguarda il corso per infermiere con 350 posti, per il quale sono pervenute 632 domande.

Secondo Angelo Mastrillo dell’Osservatorio Conferenza Nazionale Corsi di Laurea Professioni Sanitarie, due sono le possibili letture: la difficoltà a trovare un posto per il blocco delle assunzioni, sia nuove sia per turnover, che negli ultimi anni sta grava su Ospedali e Cliniche Universitarie e la perdurante crisi economica che pesa sulle famiglie che da qualche anno stentano a garantire l’Università per tutti i figli.