Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Aon Tennis Challenger: semifinali Ramos-Fucsovics e Beck-Delic

Genova. Si è conclusa la terzultima giornata del Challenger di Genova sui campi di Valletta Cambiaso, come sempre dedicata ai quarti di finale del singolo e alle semifinali del doppio.

Nel primo match giocato sul centrale Andreas Beck ha conquistato la semifinale dopo aver battuto Marco Cecchinato, l’ultimo italiano che era rimasto in gara all’Aon Open Challenger “Memorial Giorgio Messina”. Beck è partito fortissimo, si è portato sul 4/0 prima di subire il ritorno di Cecchinato che ha lottato punto su punto ma si è devuto arrendere 7/5. Beck ha chiuso poi i conti nel secondo set con il punteggio di 6/3.

“Sono felice di aver vinto – spiega Beck -, non era semplice e adesso arriva la semifinale che senza dubbio è già un traguardo importante. Meglio affrontare Troicki o Delic? Forse il primo ha un gioco che si adatta meglio a me, comunque aspettiamo”.

L’avversario del tedesco sarà Mate Delic, che nel terzo match giocato sul centrale ha avuto la meglio sul serbo. Dopo aver vinto il tie-break del primo set per 8-6, il croato ha incassato un secco 6 a 1. Tuttavia Delic è stato capace di tenere mentalmente e nel terzo set ha portato nuovamente Viktor Troicki al tie-break, superandolo al termine di un appassionante battaglia per 10-8.

In precedenza, con punteggio perfettamente identico, Marton Fucsovics aveva avuto la meglio su Jason Kubler. Il primo tie-break ha visto prevalere l’ungherese per 9-7. Poi, dopo un netto 6/1 per l’australiano, Fucsovics ha fatto suo il game decisivo per 7-3.

Il match serale è stato il più veloce. Il numero 1 del torneo, Albert Ramos-Vinolas, non ha avuto problemi nel regolare Aljaz Bedene: 6/3 6/2 il risultato.

Domani alle 16 sul campo centrale Beppe Croce di Valletta Cambiaso sarà il turno degli specialisti del doppio che scenderanno in campo per contendersi il titolo. E la coppia italiana formata da Potito Starace e Daniele Bracciali, quest’ultimo convocato anche dal ct azzurro Corrado Barazzutti come quinto uomo, si candida per la vittoria finale.

Di fronte troveranno il duo composto da Moser e Sayschko che, dopo i favoriti Brunstrom e Monroe, hanno battuto anche Brown e Kas. Starace e Bracciali hanno ottenuto il lasciapassare per la finale approfittando dell’infortunio del francese Benoit Paire, in coppia con il tedesco Andreas Beck, che è stato costretto all’abbandono prima del gioco decisivo.

Alle ore 18 andrà in scena la semifinale tra Andreas Beck e Mate Delic; alle ore 20,30 saranno di fronte Albert Ramos-Vinolas e Marton Fucsovics.

I risultati dei quarti di finale del singolo:
Ramos-Vinolas Albert (Esp, 95, 1) b. Bedene Aljaz (Slo, 133, 7) 6/3 6/2
Fucsovics Marton (Hun, 152) b. Kubler Jason (Aus, 197) 7/6 1/6 7/6
Beck Andreas (Ger, 115, 5) b. Cecchinato Marco (Ita, 160) 7/5 6/3
Delic Mate (Cro, 178) b. Troicki Viktor (Srb, 408) 7/6 1/6 7/6

I risultati delle semifinali doppio:
Moser F. (Ger) / Satschko A. (Ger) b. Brown D. (Ger) / Kas C. (Ger) (4) 6/7 6/4 1/0
Bracciali D. (Ita) / Starace P. (Ita) (2) b. Beck A. (Ger) / Paire B. (Fra) 4/6 7/6 ret.