Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ambiente: i tesori di Pratorondanino alla “Fiori frutta qualità” di Celle Ligure

Più informazioni su

Pratorondanino. Quando le orchidee incontrano la lavanda. Alla settima fiera-mercato Fiori Frutta Qualità, a Celle Ligure sabato 27 e domenica 28 settembre che dedica l’edizione 2014 in particolare alla scoperta di tutti gli usi e le proprietà della lavanda, specie endemica del territorio ligure, si presenta anche il Giardino Botanico Montano di Pratorondanino, area protetta provinciale di Genova gestita dal Glao (Gruppo Ligure Amatori Orchidee) piccolo e prezioso regno della biodiversità che accoglie orchidee montane come la “scarpetta della Madonna” rara specie alpina, orchidee spontanee dell’Appennino come la maculata e la sambucina e di molte zone del pianeta che coabitano nel Giardino con riproduzioni di ambienti montani (stagni, habitat rocciosi, boschi e prati) dove vivono oltre 400 specie botaniche da tutto il mondo.

Il Giardino di Pratorondanino parteciperà con uno stand e una mostra di foto naturalistiche alla fiera-mercato di Celle Ligure che trasforma tutto il centro storico del borgo marinaro savonese in un colorato e profumato giardino, teatro di scambio di informazioni, dimostrazioni pratiche, presentazione di nuove e riscoperte varietà agricole ed energie da fonti rinnovabili. Durante la fiera Fiori Frutta Qualità si potranno acquistare piante da fiore e da giardino, nuove varietà proposte dei migliori vivaisti liguri e nazionali selezionati con tecniche colturali rispettose dell’ambiente e del paesaggio e acquistare qualità pregiate di piante da frutta riscoprendo anche quelle più antiche e tradizionali che riportano a sapori dimenticati.. La manifestazione ospiterà anche l’ampio programma del Centro Regionale Sperimentazione Agricola di Albenga.

Allo stand del Giardino botanico montano di Pratorondanino il GLAO sarà a disposizione del pubblico per notizie dettagliate sul Giardino e le sue attività, con un’esposizione di foto naturalistiche scattate a Pratorondanino da Alessandra Acremoni e Rocco Marciano (www.acremar.it) e informazioni su tutti gli altri Orti Botanici della Liguria. Per i più piccoli (dai 5 ai 12 anni l’età consigliata) sono a disposizione gratuitamente anche un laboratorio didattico sulle tracce degli animali e attività creative a tema naturalistico.