Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Turismo e disabili, Bandiere Lilla ai comuni virtuosi: a Santa Margherita sventola il vessillo

Liguria. La Liguria, prima regione italiana, certifica con le “Bandiere Lilla” i comuni maggiormente sensibili nei confronti dei disabili. Il progetto, presentato in mattinata dagli assessori alle Politiche Sociali e al Turismo Lorena Rambaudi e Angelo Berlangieri, dopo una complessa selezione, ha individuato dieci comuni adeguatamente attrezzati per questa particolare accoglienza.

I vessilli Lilla sventoleranno alla Spezia e Castelnuovo Magra, a Celle ligure, Loano, Finale Ligure, Noli, Pietra Ligure nel Savonese, a Imperia e Diano Marina, a Santa Margherita Ligure in Provincia di Genova.
Il progetto ha tenuto conto dei comuni dotati di strutture alberghiere di almeno cinquanta posti letto. Quelli in possesso del requisito richiesto sono stati 89: 21 nella Provincia di imperia, 27 in quella di Savona, 21 in provincia di Genova e 20 nello Spezzino. Tutti i comuni hanno ricevuto un questionario approvato dalla Consulta regionale handicap.

Le informazioni hanno riguardato l’accessibilità alle strutture e ai siti dei vari enti, agli alberghi, ai residence, ai campeggi, i giudizi hanno tenuto conto dell’accoglienza per le diverse disabilità, compresi i diabetici e i celiaci.
La cerimonia di consegna delle Bandiere Lilla ai comuni avrà luogo martedì 5 agosto 2014, alle 21, Celle Ligure, lungomare Cristoforo colombo, località Crocetta.

Santa Margherita Ligure è l’unica città della provincia di Genova premiata con la Bandiera Lilla. Nella cittadina rivierasca dal 2006 è presente una spiaggia completamente attrezzata per i disabili nel quartiere di Ghiaia, fino all’anno scorso l’unica del suo genere in Liguria.

“Senza dimenticare l’attenzione che le strutture ricettive cittadine mostrano per permettere ai portatori d’handicap di accedere ai servizi (una di queste strutture completamente attrezzata per ospitare i disabili). Sono onorato di poter ricevere questo significativo riconoscimento per Santa Margherita Ligure – ha dichiarato il vicesindaco Emanuele Cozzio – Si tratta di un importante risultato frutto del lavoro di diverse amministrazioni precedenti. Per parte nostra intendiamo proseguire con determinazione il percorso intrapreso per rendere la nostra città realmente accogliente e vivibile a 360 gradi. Siamo consapevoli del fatto che si può e si deve fare ancora tanto, ma a tal riguardo siamo lieti di poter contare sull’immancabile collaborazione degli amici dell’associazione Paratetraplegici liguri. Questo e gli ulteriori interventi di accoglienza e facilitazione in favore delle persone con difficoltà motoria sono coordinati dal responsabile del servizio informadisabili Antonio Cucco rappresentante del terzo settore (volontariato) e da lunghissimo tempo prezioso collaboratore dell’amministrazione comunale”.