Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sampdoria, bagno di folla per Bergessio: “Per i colori blucerchiati ho detto no a Genoa e Atalanta”

Più informazioni su

Bogliasco. Samp, una scelta d’amore. Questo il titolo scelto dall’Uc Sampdoria per la presentazione di Gonzalo Bergessio a Bogliasco, dopo il bagno di folla all’aeroporto Colombo.

“Per la Sampdoria ho rifiutato Atalanta e Genoa. “Ho voluto venire qua sin dal primo minuto. L’accoglienza al mio arrivo è stata bellissima e ringrazio i tifosi – ha detto l’attaccante argentino – Fisicamente sono un pò indietro rispetto alla squadra anche se ho continuato a allenarmi con il mio preparatore. Penso di mettermi in pari a breve”.

E la maglia numero 18 non è un caso, ha spiegato Bergessio. “Era il mio
numero quando sono sceso in campo con la Nazionale”. Gol nel derby? “Speriamo, soprattutto di vincere perché quella è una partita importante per la tifoseria. Ma puntiamo anche a fare un bel campionato”.

Una curiosità: i soprannomi preferiti, come si legge direttamente sul sito blucerchiato. “In Argentina gli amici mi chiamano Lavandina, che significa candeggina, perché da piccolo avevo i capelli biondi quasi bianchi. Poi è arrivo el Toro per il modo di giocare. Mi piacciono entrambi, vanno bene entrambi. Va bene anche se mi accostano a Robin Williams, in effetti gli somiglio”, ha concluso l’argentino.