Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Riconosciuti dalle vittime e arrestati nel centro storico: in tasca coltelli e forbici

Più informazioni su

Genova. Sono stati riconosciuti dalle vittime e per questo arrestati nel centro storico dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Genova. Si tratta di due marocchini, di 27 anni e 33 anni, entrambi pregiudicati, che sono finiti in manette per rapina in concorso, porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere e ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato.

I due, in Via Turati, erano stati riconosciuti dalle loro vittime, due giovani del luogo, come autori di un furto di telefonino avvenuto la notte precedente in Vico di San Donato e regolarmente denunciato presso la Questura di Genova.

Durante il fermo i militari hanno rinvenuto addosso ai due extracomunitari, ora associati nel carcere di Marassi, un coltello a serramanico, la lama di un cutter e di una forbice. Adesso sono in corso accertamenti per verificare eventuali ulteriori coinvolgimenti in episodi criminosi.