Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rapallo, torna l’ordinanza anti inquinamento: le nuove limitazioni al traffico, da lunedì 4 agosto

Rapallo. Entrerà in vigore lunedì 4 agosto e resterà fino al 30 gennaio 2015 il nuovo provvedimento temporaneo alla tutela della qualità dell’aria di Rapallo, che prevede limitazioni per veicoli circolanti nel territorio cittadino.

L’ordinanza siglata dal sindaco Carlo Bagnasco richiama i provvedimenti emessi in precedenza dal primo cittadino Giorgio Costa e dal commissario prefettizio, Gennaro Terrusi, ma si differenzia su alcuni punti. In primis, l’orario: il temporaneo divieto di transito è istituito dalle ore 7 (anziché alle 8) alle ore 19, nei giorni feriali da lunedì al venerdì, ed interessa i veicoli della categoria M1 destinati al trasporto di persone aventi al massimo nove posti, i veicoli della categoria N1 per il trasporto merci (aventi massa massima non superiore a 3,5 tonnellate) con omologazioni precedenti all’EURO 2 e ciclomotori e motocicli non conformi alla normativa EURO 2.

L’elenco delle strade interessate dal divieto e dei mezzi esenti dalle limitazioni saranno visualizzabili sul sito istituzionale del Comune di Rapallo (www.comune.rapallo.ge.it). Nella lista rientrano i veicoli di interesse storico e collezionistico iscritti ai registri ASI, Storico Lancia, Italiano Fiat, Italiano Alfa Romeo e Storico FMI.

“La modifica dell’orario è stata effettuata in base al contenuto della nota inviata dalla Provincia di Genova, direzione Ambiente, dove viene espresso parere positivo alle misure individuate dall’amministrazione comunale ai fini di integrare l’ordinanza del commissario prefettizio, Gennaro Terrusi – osserva l’assessore all’Ambiente, Umberto Amoretti – Estendere la fascia oraria a partire dalle ore 7, secondo quanto espresso nella nota, contribuisce non certezza un contenimento del fenomeno di emissioni di benzene in quanto, nella fascia oraria tra le 7 e le 8, si registrano per l’appunto concentrazioni di punta del parametro benzene”.

Al vaglio dell’amministrazione comunale (nelle persone di Amoretti, dell’assessore ai Lavori Pubblici Arduino Maini e del consigliere incaricato alla Viabilità Walter Cardinali) è l’elaborazione di un piano del traffico tramite simulazioni virtuali effettuate dalla Provincia, nonché l’impiego di nanotecnologie in via sperimentale in determinate zone della città.