Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rapallo, il sindaco Bagnasco: “Progetto integrato di sviluppo della città”

Più informazioni su

Rapallo. Un progetto integrato di sviluppo della città, che miri a risolvere nell’immediato problematiche che interessano il territorio, ma anche e soprattutto a gettare solide basi per riqualificare e rilanciare Rapallo dal punto di vista strutturale, sociale e culturale già nei prossimi cinque anni.

Sono le linee (intersecate tra loro) su cui si sta muovendo l’amministrazione Bagnasco. Un impegno intenso e costante, che ha già prodotto i primi, incoraggianti segnali a soli due mesi dall’inizio della nuova legislatura. Basti pensare al lavoro effettuato per sistemare le spiagge libere, in ottica di offrire un servizio adeguato a cittadini e turisti: interventi tempestivi, che hanno ovviato ai disagi causati dalle anomale condizioni meteo che hanno caratterizzato fin qui l’estate 2014.

Ecco poi la firma della nuova ordinanza anti-benzene (con modifiche degli orari rispetto ai provvedimenti precedenti in base alle indicazioni provenienti dalla Provincia di Genova – direzione Ambiente) e dell’ordinanza che vieta il fumo e il consumo di alcolici nei parchi cittadini: provvedimenti importanti che, in linea con quanto sostenuto in campagna elettorale, puntano a migliorare la qualità di vita di chi a Rapallo vive, lavora o trascorre periodi di vacanza, con occhio di riguardo per il mondo dell’infanzia.

E ancora, gli interventi per migliorare il servizio di pulizia in città, con un deciso giro di vite nei confronti di chi trasgredisce alle normative per il corretto conferimento dei rifiuti. Senza dimenticare la campagna on line di sensibilizzazione contro l’abbandono degli animali e l’avvio di una collaborazione attiva e di un tavolo di lavoro periodico con i Comuni limitrofi su tematiche di livello comprensoriale, a partire dalla redazione di un calendario degli eventi comune tra Rapallo, Santa Margherita e Portofino.

“L’impronta che intendo dare a questa amministrazione comunale è quella di un nuovo modo di fare politica, che rompa gli schemi con il passato per guardare nel contempo al presente e al futuro – puntualizza il sindaco Carlo Bagnasco – Dialogo e collaborazione con tutte le realtà cittadine e non solo, siano esse politiche, associazionistiche o imprenditoriali, è presupposto fondamentale di questa nuova mentalità, che vuole essere da un lato innovativa, ma nello stesso tempo capace di dare risposte concrete nel breve e medio periodo. Non intendiamo fare proclami, ma è bene che i cittadini sappiano che il gruppo si sta impegnando per portare avanti progetti importanti e ad ampio respiro, alcuni dei quali già avviati, senza ovviamente dimenticare le problematiche legate soprattutto a pulizia, decoro urbano e servizi, che abbiamo affrontato appena dopo l’insediamento, come promesso in campagna elettorale”.