Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rapallo, Bagnasco: “Ennesima situazione critica alla biglietteria ferroviaria, la Regione intervenga”

Rapallo. Il Consigliere regionale di Forza Italia Roberto Bagnasco dichiara:“Vergognosa gestione di Trenitalia del servizio di biglietteria alla stazione di Rapallo e in molte altre località del Levante Genovese. La Regione deve intervenire subito.”

Anche questa mattina si è ripetuta la situazione di grave disagio per i cittadini della riviera e per i numerosissimi turisti che affollano in questi giorni la stazione ferroviaria di Rapallo e le stazioni di numerose altre località del Levante. Una coda lunghissima che arrivava addirittura a metà della antistante piazza Molfino testimoniava l’inaccettabile carenza di personale che impedisce un agevole e veloce acquisto dei biglietti ferroviari.

“A poco servono le biglietterie automatiche, poiché manca, comunque, sufficiente personale per fornire informazioni e spiegazioni sul loro utilizzo ai numerosi turisti stranieri.
Il personale presente è gentilissimo e professionalmente preparato, ma non può compiere miracoli di fronte ad un numero così elevato di persone che spesso hanno anche la necessità di avere adeguate informazioni – dichiara Bagnasco – l’unica biglietteria aperta è assolutamente insufficiente”

“Considerando che questa situazione è la fotocopia di quella riscontrata in questi giorni anche a Ventimiglia e, purtroppo, identica anche lo scorso anno in tutta la fascia costiera ligure e per la quale in concreto non si è mai intervenuti, presenterò al riguardo un’interrogazione urgente al Presidente Burlando a agli assessori Berlangeri e Vesco per sollecitare un forte richiamo da parte di Regione Liguria a Trenitalia affinchè non continui a negare una così evidente e conclamata situazione di disagio provocata da mancanza di professionalità e carenza di controllo delle sue strutture di vendita biglietti ed informazione sui servizi ”.

Il consigliere regionale conclude: “In una situazione già così difficile per il turismo ligure dal punto di vista economico e strutturale, anche la carenza del servizio di Trenitalia rappresenta un’intollerabile ulteriore fardello per gli operatori e tutti i cittadini.
Per questo l’amministrazione regionale ha il dovere di intervenire subito per avere da Trenitalia una rapida concreta soluzione a questo problema.”