Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Dragaggi nel porto di Genova, accordo azienda-residenti sui danni agli edifici: in dirittura di arrivo le 179 conciliazioni

Genova. Sui danni da esplosione in porto, a seguito dello sbancamento di calata Bettolo, si è conclusa oggi l’ultima seduta del tavolo di conciliazione ospitato presso l’Autorità Portuale tra Assoutenti in rappresentanza delle famiglie e dei condomini danneggiati e la società Tecnis in rappresentanza del consorzio di imprese a cui era stata affidata l’attività.

In virtù del protocollo sottoscritto tra Autorità Portuale, Assoutenti, Tecnis e Assest e Comitati del centro storico nel novembre 2012 sono stati esaminate, nel periodo febbraio 2013-giugno 2014, circa 500 richieste e ammesse alla conciliazione 176 pratiche dopo i sopralluoghi dell’Autorità Portuale. Al 31 luglio 2014, 167 le conciliazioni sottoscritte, di cui 3 in attesa di valutazione e 6 in attesa di esame che avverrà ai primi di settembre: 289.857 euro la somma degli importi conciliati di cui circa 200.000 già liquidati. Mentre 30.000 euro circa l’importo delle conciliazioni ancora aperte.

“L’importante risultato è frutto di una lavoro congiunto tra AP, Assoutenti, Associazioni dei residenti e Imprese. Una procedura importante e significativa – dichiarano il presidente dell’Autorità Lugi Merlo e il Presidente Nazionale di Assoutenti Furio Truzzi – esempio unico in Italia di conciliazione paritetica tra associazioni dei consumatori e imprese per danni causati da attività industriali”.