Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Dal prestito ponte per l’Ilva alle risorse per alluvione: la Liguria nel Decreto “competitività”

Più informazioni su

Liguria. Dal prestito ponte per l’Ilva ai 6 mln di euro per i territori alluvionati liguri. Ma non solo. E’ iniziata questa mattina la discussione alla Camera dei Deputati del Decreto Legge 91 “competitività”, contenente misure a sostegno delle imprese, dell’ambiente, dell’energia, dell’agricoltura, dell’efficientamento energetico, dell’edilizia scolastica e universitaria.

Relatore del provvedimento il deputato ligure del PD, Lorenzo Basso, che nella sua illustrazione delle norme in Aula ha sottolineato come il provvedimento vada nel verso di “favorire uno sviluppo sostenibile, equilibrato ed inclusivo in grado, da un lato, di rimettere in moto un’economia in crisi da molto tempo e, dall’altro, di indicare la sostenibilità come paradigma nel quale collocare le scelte sullo sviluppo futuro”.

Vari i provvedimenti che interessano direttamente la Liguria: le attese norme per varare il “prestito ponte” per ILVA, che consentirà all’impresa commissariata di contrarre finanziamenti funzionali al risanamento ambientale e al ritorno in esercizio dell’impresa (art. 22 quinquies). Poi lo stanziamento di 6 milioni di euro per l’anno 2014, da destinare agli interventi di ricostruzione conseguenti agli eccezionali eventi meteorologici verificatisi nel territorio della regione Liguria (commi 13-bis, 13-ter e 13-quater), la riduzione del costo dell’energia del 10% per le piccole e medie imprese, che sono la stragrande maggioranza delle imprese liguri e il ripristino (rispetto al testo originario del decreto) del beneficio delle tariffe elettriche agevolate per tutto il settore del trasporto merci su ferro, da cui dipendono molte realtà della logistica portuale ligure.